Notizie in evidenza

C'È QUALCOSA DI GRANDE TRA DI NOI

In una mostrai 20 anni del banco alimentare dell’Abruzzo. L'esposizione nel magazzino di via Celestino V a Pescara: venerdì scorso la presentazione ufficiale con istituzioni, imprenditori, volontari e amici

Pescara, 1 marzo 2017 - Passato, presente e futuro in quattordici pannelli. Si intitola "C'è qualcosa di grande tra di noi. Il Banco Alimentare dell'Abruzzo: da 20 anni tra la gente, accanto ai poveri" la mostra documentaria realizzata in occasione del ventennale della sede abruzzese, a cura del giornalista Piergiorgio Greco, in esposizione nella sede centrale di via Celestino V a Pescara. Un affascinante percorso che ricostruisce le origini e i passi successivi con interviste, testimonianze, documenti, foto e numeri, e racconta cosa è oggi il Banco Alimentare dell'Abruzzo: una realtà stimata, in grado di affiancare con efficacia ed efficienza una rete di enti convenzionati di Abruzzo e Molise che assistono oltre 47 mila indigenti nelle due regioni.

La mostra è stata presentata venerdì 24 febbraio 2017 ad un parterre di rappresentanti istituzionali, imprenditori, volontari e amici che hanno accompagnato in questi anni lo sviluppo del Banco Alimentare dell'Abruzzo. Presenti, tra gli altri, il sottosegretario alla Giustizia, Federica Chiavaroli, l'assessore regionale alle Politiche sociali, Marinella Sclocco, il sindaco di Pescara, Marco Alessandrini, il segretario generale della Fondazione Banco Alimentare, Marco Lucchini, e Giovanni De Sanctis, già presidente del Banco Alimentare dell'Emilia Romagna. A fare gli onori di casa, Luigi Nigliato, presidente del Banco Alimentare dell'Abruzzo, insieme alla governance, al direttore Cosimo Trivisani e a tutto lo staff.Dopo i tre pannelli iniziali, dedicati all'evoluzione storica dal 1997 ai giorni nostri, la mostra approfondisce le esperienze più significative: il volontariato, la crescita professionale e logistica dell'opera, le attività innovative, i rapporti con gli enti convenzionati e importanti imprese del territorio (De Cecco, Fater, Gruppo Gabrielli), la Colletta Alimentare di fine novembre, la collaborazione con il mondo della giustizia per le attività di messa alla prova per minori e adulti. Un percorso che si conclude con l'intenso saluto di monsignor Tommaso Valentinetti, arcivescovo di Pescara-Penne. Spiega Piergiorgio Greco: "Quando iniziammo a pensare ad un tema conduttore per i vent'anni del Banco Alimentare dell'Abruzzo, la scelta che adottammo era poco più di un'intuizione. Simpatica, efficace, originale. Ma niente più di un presentimento. Dopo aver scavato tra carte e date, delineato situazioni, connesso vicende e incontrato tanti protagonisti per dare forma e contenuto a questa mostra, quell'intuizione è diventata una conferma: c'è davvero qualcosa di grande tra di noi. I venti anni della nostra opera sono lo stupore vivo per una mole suggestiva di fatti, incontri, scelte, rischi, amicizie e relazioni che parlano di un luogo diventato, passo dopo passo, qualcosa di autenticamente significativo: un sicuro riferimento per molti (soprattutto enti caritatevoli, bisognosi, imprese) impegnati nella lotta alla povertà, una scelta lungimirante per quanti, espressione di ambienti culturali più disparati, hanno scelto di sostenerla concretamente per il suo palese valore, un motore di innovazione spesso indicato a livello nazionale come "buona pratica" per l'intera Rete Banco Alimentare. Dall'affascinante ricostruzione di come è nato tutto nel 1997, ai primi passi e agli sviluppi successivi, passando per i numeri, le attività innovative e le numerose testimonianze, tutto in questa mostra conferma che l'iniziale presentimento del vero era destinato a diventare esperienza tangibile. Ancora viva sotto i nostri occhi, al servizio di tutti".Conclude Luigi Nigliato, presidente del Banco Alimentare dell'Abruzzo: "Vent'anni rappresentano sicuramente una bella tappa,  importante e significativa, ma non sono un traguardo: quello lo abbiamo vissuto e lo viviamo ogni giorno, fatto dai tanti impegni, con momenti facili e meno facili, con i suoi successi e insuccessi, così com'è la vita. Per questo prevale in noi una sincera gratitudine ai tanti che in questi venti anni abbiamo incontrato, che ci hanno aiutato, che hanno contribuito in tante forme favorendo questa bellissima esperienza di reale condivisione umana e sociale: quella di combattere lo spreco alimentare e dare da mangiare a chi non ne ha o ne ha poco".

 

Editoriali

Guida TV

L'ABRUZZO CONTINUA A SCAVARE

L'ABRUZZO CONTINUA A SCAVARE

265 cave attive e 640 abbandonate. NO alla realizzazione della cava di Monte Castiglione a Popoli,  SI all'economia circolare. Malgrado la spinta delle Direttive europee che portano il recupero di materiale inerte al 70% entro il 2020, l'Abruzzo è ancora molto indietro.

Pescara, 1 marzo 2017 – La sfida dell’economia circolare riguarda anche al mondo delle attività estrattive, perché è possibile ridurre il prelievo di materiale e l’impatto delle cave nei confronti del paesaggio, dare una nuova vita ad una cava dismessa e percorrere la strada del riciclo degli aggregati. A dimostrarlo sono tanti paesi europei che hanno deciso di puntare sul riciclo degli inerti, ma anche diversi esempi italiani anche se per l’Italia e per l'Abruzzo la strada è ancora lunga e in salita.

   

Primo piano

II GIORNATA DELL’UDITO

II GIORNATA DELL’UDITO

L’associazione “Nonno Ascoltami!” celebra l’evento al ministero della Salute Il 3 marzo 2017 

Sarà celebrata il prossimo 3 marzo a Roma (Ministero della Salute, Auditorium “Cosimo Piccinno”, Lungotevere Ripa 1, ore 9.30) la “II Giornata dell’udito”, voluta e organizzata dall’associazione “Nonno Ascoltami!”, fondata da Mauro Menzietti, con il patrocinio del Ministero della Salute, in occasione del “World Hearing Day”, indetto dall’Oms, Organizzazione mondiale della sanità.

   

EMERGENZA E PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO

EMERGENZA E PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO

Venerdi 3 marzo il Sottosegretario d’Abruzzo Mario Mazzocca interverrà nel corso del seminario “Oltre il rischio. Tra emergenza e pianificazione del territorio” in occasione della 28ª edizione di Abitare Oggi - Fiera nazionale dell’edilizia e dell’architettura,  bioedilizia, impiantistica, energia alternativa, servizi all’impresa, arredamento e design dal 3 al 5 marzo a LancianoFiera.

L’evento, organizzato dall’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori (PPC)  Prov. di Chieti, con il patrocinio di Regione Abruzzo, Provincia di Chieti e Città di Lanciano, avrà luogo dalle 15 alle 19 circa nella Sala Convegni - Padiglione quattro di LancianoFiera.

   

MONS. MICHELE SECCIA INCONTRA LA STAMPA

MONS. MICHELE SECCIA INCONTRA LA STAMPA

Teramo, 1 marzo 2017 - Il Vescovo Mons. Michele Seccia incontrerà i giornalisti e operatori dei media locali per una conferenza stampa, nel corso della quale desidera condividere i seguenti argomenti:

-Presentazione della nuova Lettera Pastorale per la Quaresima 2017 (“Aprirò una strada nel deserto. Per una quaresima di speranza”);

   

L’IZS INCONTRA L’AFRICA

L’IZS INCONTRA L’AFRICA

L’1 e 2 marzo al CIFIV di Teramo si tiene il workshop organizzato dall’Istituto per consolidare la vasta rete di collaborazione che comprende 12 Paesi africani, allo scopo di salvaguardare la sanità animale a livello globale

Teramo, 1 marzo 2017 – La collaborazione dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise “G. Caporale” (IZSAM) con il continente africano ha una storia ultra ventennale. Ad oggi sono circa 25 i Paesi con cui sono state avviate collaborazioni scientifiche e attività di cooperazione internazionale.

   

Altre notizie

VISITA PER IL TERRITORIO

VISITA PER IL TERRITORIO

L'Aquila, 1 marzo 2017 - Nell’ambito delle visite agli Enti dipendenti del Comando Forze Operative Nord, il 27 febbraio scorso il Vice Comandante per il Territorio, Gen. D. Carmelo DE CICCO, si è recato presso il Centro Documentale di CHIETI per conoscere la struttura e per avere contezza delle problematiche relative alla digitalizzazione degli archivi. A riceverlo il Comandante Militare dell’Esercito per l’Abruzzo, Gen. B. Rino DE VITO e il Comandante del Centro stesso, Col. Domenico Nicola DI BIASE.

   

DIRITTO AD UNA CASA

DIRITTO AD UNA CASA

L, 1 marzo 2017 -  Famiglia a rischio sgombero, CasaPound: “pronti a difendere il loro diritto ad avere una casa. Autorità intevengano per chiarire aspetti poco chiari della vicenda”. CasaPound Italia interviene in merito alla notizia dell’imminente sgombero della famiglia Rosato, che da due anni occupa l’ex caserma dei vigili del Fuoco in via Galvani. Una scelta estrema e sofferta quella compiuta dal signor Rosato, resasi necessaria per garantire un tetto sulla testa ai due figli della coppia, non potendo per sopraggiunta disoccupazione permettersi di sostenere il costo di un affitto.

   

FINAL FOUR DI COPPA ITALIA

FINAL FOUR DI COPPA ITALIA

Giulianova, 1 marzo 2017 - Si avvicina l'appuntamento con la Final Four di Coppa Italia per la DECO Group Amicacci Giulianova, in programma al PalaElettra di Pescara venerdì 3 e sabato 4 marzo 2017. Alla società abruzzese è stata affidata dalla Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina l'organizzazione della competizione, che vedrà affrontarsi le prime quattro classificate al termine del girone di andata della Serie A.

   

Granfondo Palmiro Masciarelli

Granfondo Palmiro Masciarelli

La Granfondo Palmiro Masciarelli-Città di Pescara-Medaglia d’Oro Provincia di Chieti ha archiviato la seconda edizione al termine di una splendida giornata dedicata al ciclismo amatoriale sotto l’egida Acsi Ciclismo Abruzzo, ben curata nei dettagli dall’Asd Masciarelli che ha messo in campo un’organizzazione efficiente e senza sbavature.

   

LA PASSIONE DI GESÙ CRISTO

 LA PASSIONE DI GESÙ CRISTO

Avezzano, 28 febbraio 2017 - Sofferenze, agonia e morte di Gesù Cristo “rivivranno” al Parco Torlonia (ex Arssa), location scelta da Pro Loco e Comune di Avezzano, in sintonia con la Diocesi dei Marsi, per la prima edizione della rievocazione del Calvario del Redentore in agenda l’11 aprile. Una prima in grande stile per la “Passio Christi” A.D. 2017, scritta da Alessandro Franceschini, con la regia di Corrado Oddi, che coinvolgerà un centinaio di attori delle compagnie teatrali di Avezzano e della Marsica.

   

LA D'INCECCO CHIEDE INCONTRO AL SOTTOSEGRETARIO

LA D'INCECCO CHIEDE INCONTRO AL SOTTOSEGRETARIO

Pescara, 28 febbraio 2017 - L'On.Vittoria D'Incecco (Pd) ha inviato una lettera al Sottosegretario all'Economia, Paola De Micheli, per segnalare gli ingenti danni provocati dal maltempo e l'impossibilità da parte della Provincia di Pescara di intervenire per porre rimedio alla grave situazione. La deputata ha, inoltre, chiesto un incontro al Sottosegretario per sollecitare un intervento urgente del Governo in favore del Pescarese, con la partecipazione dei sindaci dei territori interessati e dei presidenti delle quattro Province abruzzesi.

   

PUBBLICAZIONE CONCORSO ESERCITO ITALIANO

PUBBLICAZIONE CONCORSO ESERCITO ITALIANO

L'Aquila, 28 febbraio 2017 - Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami  n. 14 del 21 febbraio 2017 – il concorso pubblico per titoli ed esami per il reclutamento, a nomina diretta, di trentotto Marescialli da immettere nei Ruoli Marescialli dell’Esercito Italiano per  il 2017.

Il Concorso prevede la seguente ripartizione dei posti:

-          A) Concorso per la nomina di 20 (venti) Marescialli con incarico principale/posizione organica
di Infermiere
. Titolo di studio richiesto: (L/SNT1) Classe delle lauree in professioni sanitarie infermieristiche e professione sanitaria ostetrica/o, nell’ambito della professione sanitaria di infermiere;

-          B) Concorso per la nomina di 12 (dodici) Marescialli con incarico principale/posizione organica di Fisioterapista. Titolo di studio richiesto: (L/SNT2) Classe delle lauree in professioni sanitarie della riabilitazione, nell’ambito della professione sanitaria del fisioterapista;

   

GARANTIRE SICUREZZA IN CITTÀ

GARANTIRE SICUREZZA IN CITTÀ

Chieti, 28 febbraio 2017 - “Chieti può ancora definirsi una città tranquilla come confermano gli indici sulla criminalità in nostro possesso ma, al tempo stesso, non vanno sottovalutati fenomeni come quelli verificatisi lo scorso sabato che devono essere immediatamente repressi. È necessario creare condizioni di maggiore sicurezza non colpevolizzando, però, gli esercizi commerciali della nostra città”. È il commento del Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, in merito agli episodi di violenza accaduti nella notte di sabato 25 febbraio a Chieti.