Archivio de "Notizie dal mondo"

Editoriali

Guida TV

Notizie dal Mondo

LE CONQUISTE DEL MADE IN ABRUZZO

LE CONQUISTE DEL MADE IN ABRUZZO

Moscufo, 29 giugno 2018 - Il gusto del vero caffè italiano ed il 'made in Abruzzo' sbarcano in Kenya, dove ha inaugurato la prima caffetteria al 100% italiana. L'attività, che opera a pieno regime dalle scorse settimane, si trova a Malindi, città turistica della contea di Kilifi, nel Sud-Est del Paese, circondata da spiagge tropicali costellate di hotel e resort. Un'operazione, culturale ancor prima che commerciale, promossa dalla torrefazione abruzzese Universal Caffè.

 

MERLO SOTTOSEGRETARIO AGLI AFFARI ESTERI

MERLO SOTTOSEGRETARIO AGLI AFFARI ESTERI

A nome del Forum delle associazioni degli italiani nel mondo formulo gli auguri di buon lavoro al sottosegretario Ricardo Merlo. La scelta del Presidente del Consiglio di affidare l’impegnativo incarico a persona eletta all’estero e proveniente dal mondo associativo rappresenta una novità positiva ed è motivo di soddisfazione. Promuovere il rilancio del protagonismo delle nostre comunità all’estero, collegare non sporadicamente la madrepatria all’Italia più larga che è fuori dai confini è obiettivo di carattere generale per il quale anche come FAIM ci sentiamo impegnati.

 

MONTELAGO CELTIC FESTIVAL

Visioni? A rendere credibile l’incredibile torna Montelago

Strane visioni cominciate a fine agosto-inizio settembre. Il barista di fiducia che appare ad un tratto vichingo e, al posto del solito orzo, serve sul bancone un boccale di birra. Comincia così, disteso sul lettino, il racconto del professore conformista alla strizzacervelli. Partite di calcetto che diventano campi di battaglia, manifesti elettorali che escono dai muri al grido eroico di Libertà, severe vigilesse tramutate in fatine che sbloccano per magia ingorghi di traffico, partite a freccette vinte da mitiche Elfe che fanno centro con l’arco. “È molto grave dottoressa? Ma che cos’ho?!”. Dipendenza da Montelago la diagnosi certa. Perché chi ci è stato almeno una volta non può più farne a meno.

È lo slogan di lancio dell’edizione n. 16 di Montelago Celtic Festival, il 2, 3 e 4 agosto a Taverne di Serravalle di Chienti (Mc), affidato al Trailer 2018 in chiave ironica e giocosa. Sorprese, luoghi, personaggi, duelli, melodie e balli: a rendere credibile l’incredibile torna la Festa Fantastica della Terra di Mezzo nel cuore dell’Appennino umbro-marchigiano.  E così, immersi per tre giorni in un mondo parallelo, lontani dalla quotidianità delle città, dai soprusi dei potenti e dai litigi della politica, è la rivincita del Popolo di impiegati/Maestri Re, casalinghe/Fate, bambini/Folletti e giovani/Elfi che credono in un mondo bello e migliore ed invadono in pace a migliaia l’altopiano di Colfiorito con un messaggio di amore.

Diretto da Nikola Brunelli, puro talento anconetano di appena 28 anni, laureato all’Accademia di Belle Arti di Macerata, regista, filmmaker, cofondatore del gruppo comico-satirico Ware en Valse, il Trailer, prodotto da Arte Nomade, è pronto a diventare virale come quello in versione Fantasy dell’anno scorso, a firma di Gianluca Grandinetti, che ha fatto il giro del web con centinaia di migliaia di visualizzazioni.  Ed ecco che le visioni del prof. nazionale “Frodo”, Cesare Catà, attore protagonista del Trailer, ideologo di Montelago Celtic Festival e responsabile della sezione Cultura della manifestazione, sono anche uno stile di vita, capace di unire generazioni e geografie. Un’idea di realtà, musica, arte e cultura che va oltre, per rinascere ogni volta più forte.

Gli attori del Trailer: Cesare Catà (paziente); Christine Ann Del Bene (psichiatra); Alceo Taruschio (barista/vichingo); Compagnia d’Arme Fortebraccio Veregrense (calciatori/guerrieri); Chiara Icrya Lanciotti (vigilessa/fata); Andrea Garbuglia (giocatore di freccette); Giulia Grandinetti (elfa). Assistente alla regia: Marco Mondaini. Costumi: Arianna Costumi. Buona visione!  Montelago Celtic Festival è un evento firmato Arte Nomade e organizzato in collaborazione con Regione Marche, Provincia di Macerata, Comune di Serravalle di Chienti (Mc), Cosmari, Protezione Civile della Regione Marche, Università di Camerino, e con il patrocino di Federazione Italiana Rugby e Legambiente.

 

A GERUSALEMME

A GERUSALEMME

Mi chiamo Rita e abito a Chieti. Nel mio cassetto c'era un sogno: andare in Terrasanta, seguire le orme del Signore Gesù e della Sacra Famiglia. Un sogno che è stato esaudito. Una splendida esperienza con mio marito, in un gruppo di 43 persone e con la guida spirituale di quattro sacerdoti, tra cui il libro aperto di Don Giovanni, dell'opera romana pellegrinaggi. 

 

 

GLI ALPINI ABRUZZESI VISITANO LE SUORE CAMILLIANE A TRENTO

GLI ALPINI ABRUZZESI VISITANO LE SUORE CAMILLIANE A TRENTO

La Libera Associazione Abruzzesi Trentino Alto Adige, presieduta dall’alpino Sergio Paolo Sciullo della Rocca, Ambasciatore d’Abruzzo nel Mondo, in occasione della recente adunata nazionale degli alpini a Trento, ha organizzato un incontro con le Suore Camilliane coordinate dalla dinamica e solerte Superiore Suor Rosa Pesce che gestiscono l’Ospedale San Camillo di Trento vivendo nello spirito di San Camillo de Lellis patrono della Terra d’Abruzzo.

 

STANDING OVATION PER MARIA NICOLA E VOLA VOLA

STANDING OVATION PER MARIA NICOLA E VOLA VOLA

La corale Fonte Vetica di Catel del Monte a Bolzano incontra gli abruzzesi del Trentino

Bolzano, 30 aprile 2018 - Nel quadro delle attività culturali la Libera Associazione Abruzzesi Trentino Alto Adige, presieduta da Sergio Paolo Sciullo della Rocca, Ambasciatore d’Abruzzo nel Mondo, ha organizzato a Bolzano un incontro con la Corale Fonte Vetica di Castel del Monte diretta dalla maestra Silvia Umile, ha effettuato un concerto presso il Centro Culturale di Oltrisarco congiuntamente al Coro Castel Flavon di Bolzano diretto dal maestro Loris Bortolato e che si sono alternati in canti popolari e di montagna. La comunità abruzzese trentina ha espresso il proprio apprezzamento con ripetuti e scroscianti applausi ai due cori per la loro espressione canora nella esecuzione dei rispettivi brani regionali.

Standig ovation da parte del numeroso pubblico per la Corale Fonte Vetica per la singolare armonizzazione dei canti Maria Nicola e Vola Vola. Al termine il presidente Sciullo della Rocca affiancato dai consiglieri Gabriele Antinarella e Elisabetta D’Aurelio ha consegnato al presidente della Corale Fonte Vetica Alessandro Petricola l’attestato di eccellenza per l’alto livello canoro dimostrato dove il pubblico in sala è stato travolto dalle sonorità ben regolate, ben differenziate tra il "piano", il "forte", il "fortissimo”, “l'allegro” e “il vivace”. La rassegna canora programmata, ha suggellato il 50° anno di attività del Coro Castel Flavon di Bolzano e il 25° anno di vita attiva e di protezione sociale della Libera Associazione Abruzzesi del Trentino Alto Adige.

Foto Arte – Asmodeo Rennes

 

MARICA BRANCHESi SUl time

MARICA BRANCHESi SUl time

Nell'elenco annuale delle 100 persone più influenti del mondo secondo la rivista “TIME” c’è Marica Branchesi ricercatrice presso il GSSI - Gran Sasso Science Institute e membro della collaborazione internazionale LIGO-Virgo.  L'elenco stilato ogni anno dal TIME, giunto alla sua quindicesima edizione, riconosce l'attività innovativa e i traguardi dei personaggi più influenti nel mondo. Pochissimi gli italiani, dieci con Marica, che figurano nelle 15 edizioni della “100 TIME list”. Tra i connazionali nominati in passato figurano Renzo Piano, Miuccia Prada e Sergio Marchionne; nessuno, fino ad oggi, proveniente dal mondo della scienza.

 “Sono molto emozionata, è un riconoscimento davvero inaspettato! – afferma Marica - Dalle scoperte rivoluzionarie ottenute osservando le onde gravitazionali ai riconoscimenti internazionali degli ultimi mesi, per me è un continuo susseguirsi di grandissime emozioni. Sono estremamente onorata dal fatto che, grazie a questa nomination del TIME, per la prima volta assegnata a una scienziata italiana, il nostro Paese e la ricerca scientifica siano riconosciuti a livello internazionale".

Da astronoma, Marica lavora da anni all’interno della collaborazione internazionale di Ligo-Virgo per la rivelazione delle onde gravitazionali. Presidente della commissione di Astrofisica delle onde gravitazionali della International Astronomical Union e membro del Comitato internazionale per le onde gravitazionali, Marica è entrata a far parte della Collaborazione Virgo nel 2009 ed è ricercatrice al Gran Sasso Science Institute e associata presso l’INFN Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. Il suo ruolo è stato quello di favorire l’unione tra l’astronomia osservativa e la fisica strumentale degli interferometri utilizzati per captare le onde gravitazionali, aprendo così la strada alla "multi-messenger astronomy".

Gli editori del TIME affermano: "TIME 100 è una lista degli uomini e delle donne più influenti del mondo, non dei più potenti, anche se non si tratta di termini che si escludono a vicenda. Mentre il potere è certo, l'influenza è più sottile. Per quanto questo elenco descriva i risultati dello scorso anno, ci concentriamo anche su figure la cui influenza è destinata a crescere, guardando dietro l'angolo per vedere cosa ci sarà in futuro”.

"Siamo orgogliosi che Marica sia una nostra ricercatrice - commenta il Prof. Eugenio Coccia, Rettore del GSSI, Gran Sasso Science Institute, la Scuola Universitaria Superiore dove lavora Branchesi -  È un ulteriore segno che è possibile reclutare brillanti talenti e fare scienza di frontiera in Italia e in particolare all'Aquila, che sta diventando una moderna città europea della conoscenza grazie alla presenza del GSSI, dei Laboratori del Gran Sasso dell'INFN e dell'Università dell'Aquila. Il nuovo campo dell'astronomia con molti messaggeri, cioè fotoni e onde gravitazionali, deve molto alla capacità di Marica di far fare squadra a comunità scientifiche diverse"

Prossima tappa a New York, dove il 24 aprile Marica è invitata a partecipare al “Time 100 Gala” presso il Lincoln Center.

 

NELL'ANNO EUROPEO DELLA CULTURA

Cittadinanza Onoraria a Sciullo della Rocca Ambasciatore d’Abruzzo nel Mondo

 

 

La Città di Mdina Notabile della Repubblica di Malta, ha concesso la “Cittadinanza Onoraria” a Sergio Paolo Sciullo della Rocca, ambasciatore d’Abruzzo nel mondo, scrittore, giornalista e presidente di  accademie e associazioni culturali, a riconoscimento delle sue attività nel settore della ricerca storica svolte da numerosi anni nella città di Mdina. La distinzione onorifica è stata consegnata dal Sindaco Peter Sant Manduca, tra l’altro rappresentante del Commonwealth a Malta nella sala consiliare del Palazzo Municipale, alla presenza dell’amministrazione comunale e dei collaboratori per le attività culturali Pauline Caruana, Josph Patrick De Bono e Dennis Francalanza nell’anno europeo della cultura.

 

ABRUZZESI DEL TRENTINO A MALTA

ABRUZZESI DEL TRENTINO A MALTA

Nel quadro delle attività culturali la Libera Associazione Abruzzesi Trentino Alto Adige, presieduta da Sergio Paolo Sciullo della Rocca, Ambasciatore d’Abruzzo nel Mondo, ha organizzato un viaggio culturale a Malta per ricordare tre grandi religiosi abruzzesi l’Arcivescovo Davide Coccopalmeri di Pescocostanzo, il Vicario Vescovile Benedetto Eliseo Coccopalmeri di Pescocostanzo, il Cardinale Federico Tedeschini di Antrodoco che qui operarono concretamente a favore della popolazione locale, tra l’altro tutti cavalieri di Malta.

 

LA SPARATORIA CONTRO IMMIGRATI

LA SPARATORIA CONTRO IMMIGRATI

Macerata, 5 febbraio 2018 - “L’odio e la rabbia non possono sopraffare il rispetto delle persone, che deve venire prima di tutto”. Sono le parole del sindaco di Macerata, Romano Carancini, che interviene a fine giornata dopo il vertice tenutosi in Prefettura alla presenza del ministro Minniti, sul grave fatto di violenza che oggi ha visto la città assistere al ferimento di sei immigrati a colpi di arma da fuoco per mano di un 28enne che a bordo di un’auto ha seminato il panico per alcune ore.

 
Pagina 1 di 11