Capoluoghi >> WWW.VOTAREINFORMATI.IT

Editoriali

  • I VERI PERICOLI

    Dal vanto dell’ipocrisia alla bizzarra intolleranza. Come si riciclano i vecchi tromboni democristiani … anche localii

  • SETTEMILIONI

    IL NOSTRO GIORNALE ON LINE SUPERA SETTE MILIONI DI VISITATORI UNICI

  • A CALDO

Guida TV

WWW.VOTAREINFORMATI.IT
WWW.VOTAREINFORMATI.IT

Ortona, 19 maggio 2017 - In occasione delle prossime elezioni amministrative che si terranno l’11 giugno 2017 nella Città di Ortona, è stato pubblicato il sito www.votareinformati.it per dare alle cittadine e ai cittadini ortonesi degli elementi di valutazione utili nella scelta dei futuri amministratori comunali. La redazione del sito è stata curata dal gruppo di Ortona Popolare che sostiene il candidato sindaco Gianluca Coletti.

"Sono schede riepilogative sulle principali questioni che interessano la vita della nostra comunità – dichiara il candidato sindaco Gianluca Coletti – con l’indicazione della relativa documentazione. Abbiamo più volte detto che non usiamo facili slogan, ma andiamo direttamente al cuore delle vicende che interessano tutti. Chi parla solo di questioni non di competenza del Comune, come il deposito GPL e l’Ospedale, o è in malafede o non ha progetti da proporre per il bene comune".

"La politica degli insulti, delle offese, della denigrazione delle persone – continua Gianluca Coletti – non ci appartiene, la lasciamo volentieri ad altri. A noi piace la politica del confronto civile sui temi che interessano i cittadini".

“Siamo a disposizione per qualsiasi confronto pubblico con i cittadini e con gli altri candidati sindaco su tutte le questioni che riguardano gli interessi della comunità ortonese – conclude Gianluca Coletti – Chiunque volesse avere ulteriori informazioni, chiarimenti e documentazione sulle vicende che interessano la vita politica e amministrativa della Città di Ortona, oppure organizzare un confronto tra i vari candidati sindaco, può semplicemente contattarci attraverso il sito www.gianlucacoletti.it e www.votareinformati.it”.