Capoluoghi >> LORIS DANESI NELLA GIURIA SPECIALE DEL ROMA WEB FEST

Editoriali

Guida TV

LORIS DANESI NELLA GIURIA SPECIALE DEL ROMA WEB FEST
LORIS DANESI NELLA GIURIA SPECIALE DEL ROMA WEB FEST

Alba Adriatica, 3 dicembre 2017 - Quest’anno è stato scelto un abruzzese in qualità di membro della giuria speciale chiamata a valutare le serie web in concorso alla quinta edizione del Roma Web Fest. Lo stilista albense Loris Danesi è stato infatti uno dei giurati in occasione del primo festival ufficiale dedicato alle web series internazionali, fondato e diretto da Janet De Nardis e finalizzato a far conoscere i talenti creativi che nascono dal web.

L’iniziativa, che si è svolta nei giorni scorsi all’Università La Sapienza e al Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo della capitale, ha previsto la presentazione del Fashion Film Contest, un progetto rivolto ai giovanissimi Filmmaker e voluto dalla direttrice dell’Accademia del Lusso di Roma, Laura Gramigna e della professoressa Paola Rotella. Il tema di quest’anno scelto per il contest è stato “Ecologicamente Web”, argomento particolarmente sentito dallo stilista abruzzese, da sempre sensibile alle tematiche legate all’etica ambientale. Per l’occasione sono stati premiati cortometraggi, spot, video di campagne griffate e piccoli capolavori di registi indipendenti.

"Il panorama delle web serie è cambiato radicalmente negli ultimi cinque anni – ha dichiarato Janet De Nardis – inizialmente, i prodotti audiovisivi nati nel web erano appannaggio esclusivo dei giovani filmmaker, mentre oggi anche registi e attori importanti scelgono questo formato, come nel caso di Gianmarco Tognazzi in Under o Tom Hanks in America nella serie Electric City. Finalmente il palcoscenico della rete è interessante anche da un punto di vista economico e attrae professionisti qualificati."
 
"Ho apprezzato molto la fantasia dei giovani in concorso che hanno proposto prodotti interessanti – ha spiegato Loris Danesi – ed essendo da sempre un grande sostenitore della sostenibilità ambientale, un aspetto a cui attribuisco grande importanza anche nelle mie creazioni, mi sono sentito in grande sintonia con il contesto della kermesse."
 
Un contesto, quello del Roma Web Fest, in cui il linguaggio cinematografico, quello della moda e dell’attenzione alle tematiche ambientali si sono fuse e di cui lo stilista abruzzese si è fatto portavoce con dedizione e concretezza.