Capoluoghi >> BEATO ANGELO DA FURCI

Editoriali

Guida TV

BEATO ANGELO DA FURCI
BEATO ANGELO DA FURCI

Furci, 6 febbraio 2019 - Oggi festa patronale dedicata al Beato Angelo, nato a Furci nel 1246 e morto a Napoli il 6 febbraio 1327. Nacque da genitori agiati e sterili: ottennero la grazia (secondo la tradizione) per intercessione di San Michele Arcangelo dove si recarono in pellegrinaggio. Grande studioso e praticante delle virtù cristiane, vestì l’abito agostiniano e ricusò due vescovati (Melfi e Acerra). La sua sete di teologia lo spinse fino alla Sorbona di Parigi, dove studiò per cinque anni e si perfezionò nella materia.

Tornato in Italia, insegnò in vari conventi, fino a Napoli dove morì a Sant’Agostino alla Zecca. Il suo corpo fu traslato a Furci il 13 agosto del 1888. Il Beato Angelo è venerato nell’alto e medio vastese e nella provincia di Campobasso e Isernia. Molti i fedeli che hanno ricevuto grazie e miracoli per sua intercessione. Il Beato veglia sui suoi concittadini ed è un riferimento per tutti, cristiani, pagani e atei. Tutti ricorrono, prima o poi, a lui perché sanno che saranno esauditi. Mai si è sentito alcun deluso!

Rosanna Colamarino