Capoluoghi >> DONNA DE PARADISO

Editoriali

Guida TV

DONNA DE PARADISO
DONNA DE PARADISO

Ortona, 14 aprile 2019 -

Un “sepolcro” originale quello che la compagnia teatrale associazione Teatro Vittoria di Ortona si appresta a rappresentare mercoledì 17 a Ortona, nella chiesa di santa Caterina D’Alessandria in corso Garibaldi, dove verrà proposta la lauda drammatica DONNA DE PARADISO, considerata la prova poetica più alta e matura di Jacopone da Todi. Il progetto è stato sposato dalla Compagnia dell’alba che ha inserito Donna de Paradiso tra gli eventi speciali del cartellone del Teatro Tosti. Argomento della lirica è la concitata narrazione delle ultime ore della vita di Cristo, dal processo, al calvario, alla crocifissione. Benché si sia ispirato al resoconto dei Vangeli, Jacopone sceglie una prospettiva inedita, mettendo al centro della vicenda drammatica non il dolore di Cristo, ma il dramma di Maria, madre straziata e inconsolabile che esprime il suo dolore con una invocazione così struggente e ripetuta da farsi nenia di pietosa follia.

Ripetuta a distanza di un quarto d’ora l’una dall’altra, dalle 19,00 alle 23,00, la lauda viene messa in scena in una suggestiva commistione fra attori, cantori e simulacri a cui gli attori, Margherita Giambuzzi e Mauro Vanni, offrono la voce. Gli altri personaggi della lauda sono interpretati da Paolo Santarelli, Nicola Liberato, Anna Di Tollo, Nicola Mastricci, Elisa Scaricaciottoli e Alice Mastricci. Il canto, affidato al coro della Cappella Musicale san Tommaso apostolo, diretto dal maestro Giovanni Sarchese, prende a prestito il “Miserere” di Saverio Selecchj per intervallare e accompagnare la parte recitata. Il Cristo crocifisso è opera dell’artista teatino Sergio Mezzanotte. La regia è di Sabatino CIOCCA. I biglietti sono in vendita a due euro al botteghino del Teatro Tosti.

 

Daniela Cesarii