Capoluoghi >> NELLA CARITAS NAZIONALE

Editoriali

Guida TV

NELLA CARITAS NAZIONALE
NELLA CARITAS NAZIONALE

Pescara, 14 ottobre 2019 - Il sacerdote di Pescara chiamato a lavorare nella Caritas nazionale. Orgoglio per la diocesi e per il lavoro svolto dallo stesso don Marco e dalla comunità locale. Per l’ufficio vocazioni e per la parrocchia sarà sostituito da don Mauro Pallini. Sarà don Mauro Pallini il nuovo direttore dell’ufficio vocazioni dell’arcidiocesi di Pescara-Penne e il responsabile della casa di formazione al sacerdozio.

Don Mauro, parroco di Torre de’ Passeri, sostituirà don Marco Pagniello, impegnato nel coordinamento del settore politiche sociali e welfare in Caritas Italia e prenderà il suo posto anche nella parrocchia della Santa Famiglia di Pescara. Don Marco, invece, continuerà il servizio di direttore nella Caritas e nella Fondazione Caritas dell’arcidiocesi di Pescara-Penne, ma inizierà il suo lavoro in Caritas Italia nei prossimi giorni.

«Non è una novità - afferma don Marco, felice di poter comunicare la notizia - già da tempo, infatti, Caritas Italia aveva chiesto a me e all’arcivescovo un impegno maggiore per l’ufficio nazionale e insieme a monsignor Valentinettiabbiamo trovato il modo, nell’ultimo anno, per abbracciare questa nuovo servizio». Una bella soddisfazione per don Marco e un orgoglio per la diocesi che si vede riconosciuta nelle scelte e nel lavoro per gli ultimi e nell’organizzazioni dei servizi pastorali. L’avvicendamento di don Mauro e di don Marco, ovviamente, implica altri spostamenti. A Pescosansonesco sarà parroco e rettore del Santuario don Nicola Della Rocca, cancelliere arcivescovile, già da un anno residente nel paese di San Nunzio Sulprizio. A Torre de’ Passeri, invece, arriverà, temporaneamente, don Oscar Cesar Hermosilla Benitez, già vicario parrocchiale della Santa Famiglia e di San Silvestro, e, per la pianificazione pastorale dal diacono Sergio Diella. 

 
 
Simone Chiappettafoto Abruzzoinvideo