Capoluoghi >> SUBITO UNA ROTONDA "SALVAVITA"

Editoriali

Guida TV

SUBITO UNA ROTONDA "SALVAVITA"
SUBITO UNA ROTONDA

Sulmona, 21 settembre 2020 -

È talmente pericoloso l'incrocio di via Lamaccio (zona carcere) da non essere esente da brutali incidenti finanche con il semaforo funzionante.

 

Prova ne sono l'incidente che ha interessato un mio collega di polizia penitenziaria qualche mese fa che dallo stesso ne è uscito molto malconcio e solo per miracolo messo nelle condizioni di riprendere servizio seppur non dopo alcuni mesi di infortunio e l'ultimo avvenuto qualche settimana fa che ha mandato KO proprio l'impianto semaforico che resta comunque essenziale, al momento, per evitare situazioni ben più gravi.

Dico al momento perché, proprio in virtù della sua potenziale insicurezza (aggiungo che molti passano con il rosso) sarebbe il caso di sostituirlo con un apparato più affidabile.

 

Penso ad esempio all'implementazione di una rotonda integrata da sistemi che impongono una riduzione della velocità.

 

Invito pertanto l'Amministrazione comunale, ed in maniera particolare all'efficiente e compente assessore alle opere pubbliche Salvatore Zavarella, a progettare e far subito realizzare quella che ritengo essere un autentico dispositivo salvavita.

 

Mauro Nardella

Camera Sindacale Territoriale Uil Adriatica Gran Sasso