Capoluoghi >> RETI TEN - T E CORRIDOIO MEDITERRANEO

Editoriali

Guida TV

RETI TEN - T E CORRIDOIO MEDITERRANEO
RETI TEN - T E CORRIDOIO MEDITERRANEO

Francavilla al Mare, 27 settembre 2020 -

"Non possiamo che salutare con soddisfazione il fatto che il Presidente della Regione Marsilio abbia preso coscienza dell’esistenza di una discussione strategica sul futuro dell’Abruzzo che riguarda le risorse straordinarie messe in campo dall’Unione europea grazie all’iniziativa del Governo e della necessità che la Regione assuma una capacità di proposta sul tema fondamentale del Recovery Plan e del negoziato europeo per i corridoi europei": lo dichiara Andrea Catena, per il coordinamento regionale del Partito Democratico abruzzese.

Per Catena "la richiesta di incontro inviata ai Presidenti delle Regioni Marche, Puglia e Molise per discutere e confrontarsi sulle tematiche delle Reti Ten-T e del cosiddetto Corridoio Mediterraneo è un fatto positivo ma ci chiediamo per quale ragione non sia stata rivolta anche al Presidente della Regione Lazio, partner fondamentale per realizzare il corridoio trasversale tra Civitavecchia e i porti abruzzesi (nell’ambito del corridoio europeo Barcellona - Ploce).

 

Non possiamo quindi che associarci alla richiesta avanzata dalle parti sociali, sindacati, associazioni di categoria, forze imprenditoriali, perché sia posto rimedio a questa mancanza. Per quanto ci riguarda il Pd Abruzzo, che nei prossimi giorni presenterà un suo documento di proposte, si mette a disposizione di tutte le forze politiche e sociali perché la voce dell’Abruzzo in collaborazione con le altre regioni a noi vicine sia ascoltata in questa partita strategica che riguarda il futuro delle nuove generazioni.

 

Le risorse senza precedenti che avremo a disposizione nei prossimi anni per costruire un nuovo modello di sviluppo sostenibile ed inclusivo, per la crescita ed il lavoro, rappresentano un’occasione che non può essere sprecata. Non è più il tempo della propaganda e delle iniziative di parte ma di lavorare con spirito costruttivo per il bene della nostra regione".

 

Andrea Scarchilli