Capoluoghi >> NOVITA IN REGIONE ABRUZZO

Editoriali

Guida TV

NOVITA IN REGIONE ABRUZZO
NOVITA IN REGIONE ABRUZZO

L'Aquila, 29 ottobre 2020 -

Il Presidente della Giunta Regionale ha nominato il consigliere di Forza Italia Daniele D’Amario assessore alle Attività Produttive al posto di Mauro Febbo, recentemente rimosso dalla sua carica, attribuendogli le medesime deleghe.

 

Per non modificare lo Statuto della Regione Abruzzo, che prevede la possibilità di un solo assessore esterno, Marsilio ha così congedato l'esponente della Lega Piero Fioretti, sostituendolo con Pietro Quaresimale.

 

D’Amario subentra, dunque, a Mauro Febbo a cui è stato revocato l’incarico, “responsabile” di non aver appoggiato la candidatura di Fabrizio Di Stefano nel corso delle recenti elezioni comunali di Chieti.

 

A chiedere a gran voce la destituzione di Febbo erano stati in particolare i rappresentanti del Carroccio, azionisti di maggioranza della coalizione al governo regionale, dopo l’esito dei ballottaggi a Chieti e Avezzano, comuni in cui il centrodestra è uscito sconfitto.

 

Il Consiglio regionale dell’Abruzzo ha, inoltre, approvato la delibera che reintegra Mauro Febbo nel ruolo di consigliere e revoca la supplenza di Daniele D’Amario.

 

Febbo torna, dunque, sugli scranni dell'Emiciclo proprio al posto di D’Amario, subentrato nel 2019 all’ex assessore secondo quanto previsto dalla legge regionale che consente la surroga dei componenti dell’esecutivo.

 

Marco Marsilio ha ringraziato Piero Fioretti per la collaborazione prestata e il lavoro svolto sinora e ha augurato ai nuovi assessori "una proficua attività, nella certezza che sapranno essere all’altezza del compito loro affidato".

 

Maria D'Argento