Capoluoghi >> PROGETTO REILAB

Editoriali

Guida TV

PROGETTO REILAB
PROGETTO REILAB

Pescara, 1 dicembre 2020 -

L'associazione di promozione sociale ARCI Pescara ha organizzato, su iniziativa promossa dalla Regione Abruzzo, nell'ambito del partenariato Fondazione Caritas Pescara per il progetto "REILAB" (Rete per l'Inclusione, il Lavoro e il Bene Comune), una tavola rotonda online sul tema dell'inclusione dei migranti nel periodo della pandemia, rivolta agli operatori dei servizi territoriali.

Il lockdown di questa primavera e le successive restrizioni messe in atto dal Governo per contenere la seconda ondata del virus Covid-19 hanno contribuito, inevitabilmente, a inasprire le condizioni socio-lavorative di questa fragile categoria.

 

L’inserimento occupazionale dei cittadini stranieri costituisce una sfida che tutte le realtà aziendali, soprattutto in questo delicato periodo, potrebbero accettare, poiché includerli equivale ad integrarli anche dal punto di vista sociale. Per realizzare al meglio questo obiettivo occorre, però, una rivalutazione della gestione delle politiche per l'accoglienza.

 

Attraverso queste ultime, infatti, le imprese possono non solo implementare la crescita del mercato italiano ed europeo, ma anche favorire la piena autonomia dei lavoratori stessi.

Il seminario, che avrà luogo giovedì 3 dicembre dalle ore 14:30 alle 17:30, verterà proprio su questi argomenti e sarà un'occasione per approfondire le attuali tematiche e trovare procedure idonee a gestire la fase critica che stiamo attraversando.

 

Al webinar interverranno: l'avvocato Gianni Piscione (ASGI), il sociologo Marco Marra, Clara Archibugi e Gaia Pietravalle di ARCI Immigrazione, la mediatrice interculturale e responsabile della Comunità Giovani Eritrei in Europa Rahel Seium e Sonia Giansante del Patronato ACLI.

 

Maria D'Argento