Capoluoghi >> SCREENING DI MASSA

Editoriali

Guida TV

SCREENING DI MASSA
SCREENING DI MASSA

Guardiagrele, 16 gennaio 2021 -

Oggi e domani si svolgerà lo screening di massa su tutta la popolazione residente per individuare eventuali cittadini positivi al virus Sars-Cov-2 in modo asintomatico

 

Per definire al meglio tutti i dettagli di questa operazione, volta a tutela della salute dei cittadini guardiesi, si è svolta nei giorni scorsi una riunione a cui hanno partecipato Prefetto, responsabili ASL e altri sette sindaci di comuni maggiormente colpiti. La popolazione sarà sottoposta a tamponi antigenici rapidi nelle seguenti fasce orarie: dalle ore 08:30 alle ore 13:30 e dalle ore 14:30 alle ore 19:30. 

I tamponi saranno effettuati presso cinque punti cittadini: il Salone Comunale, la palestra di via Grele, il PTA (ex ospedale) di Guardiagrele, la scuola dell’infanzia Colle Tripio e  il circolo asd Comino.

 

Per aderire all’iniziativa sarà necessario recarsi presso lo Screening Point della propria zona di riferimento nei giorni e negli orari indicati portando il modulo di adesione già compilato scaricabile dal sito del Comune di Guardiagrele, la tessera sanitaria e un documento di identità valido senza i quali non sarà possibile procedere con il test. «Invito tutta la popolazione coinvolta a prendere parte a questa importantissima attività» - ribadisce con fermezza il sindaco di Guardiagrele Donatello Di Prinzio - «questa operazione è indispensabile per trovare ed isolare tutti coloro che a propria insaputa sono veicolo di contagio, costituendo un pericolo per sé stessi ma soprattutto per gli altri.

 

Per il bene di tutta la collettività recarsi a fare il test è un atto di responsabilità e di amore verso il prossimo». Inoltre, per quanto riguarda gli studenti della scuola superiore di via Grele, come fa sapere il primo cittadino, questi saranno sottoposti al tampone nei giorni di giovedì 21 e venerdì 22 gennaio, e lunedì 25 e martedì 26 gennaio previa autorizzazione dei genitori.

 

Ricordiamo che non potranno prendere parte allo screening i cittadini risultati positivi al test molecolare per la ricerca del virus Sars-CoV-2; i cittadini con sintomi che indicano un’infezione da virus Covid-19; i cittadini in stato di malattia per un qualsiasi altro motivo; i cittadini testati recentemente e/o in attesa di risposta; i cittadini attualmente in quarantena o in isolamento; i cittadini che abbiano programmato un tampone molecolare; i bambini sotto i 6 anni di età, le persone in carico a case di cura, case di riposo o strutture residenziali e gli operatori sanitari sottoposti a screening da parte della Asl.

 

 

I sapori dalle nostre tavole