Capoluoghi >> IL CONSULTORIO FAMILIARE

Editoriali

Guida TV

IL CONSULTORIO FAMILIARE
IL CONSULTORIO FAMILIARE

Francavilla al Mare, 27 gennaio 2021 -

Il comitato spontaneo cittadino per la riapertura del Consultorio familiare, chiuso a marzo del 2020, ieri mattina ha organizzato nel parcheggio del distretto sanitario di Francavilla al Mare un flash mob per la riapertura della struttura.

 

Si è manifesteremo dunque a favore della riabilitazione del servizio chiedendo ufficialmente la posizione assunta da Thomas Schael e dall'assessore regionale Nicoletta Verì.

«Questo è il terzo appuntamento, abbiamo iniziato da luglio 2020 - ha sottolineato Livio Bove, coordinatore del Comitato spontaneo cittadino - la richiesta è quella di riaprire il Consultorio perché ad oggi non ci sono motivi perché il Consultorio sia chiuso. In tempi normali è fondamentale perché eroga servizi psicologici, pediatrici, si fa uno screening per il tumore al collo dell'utero, quindi si fa prevenzione con il Pap-test.


Figuriamoci in tempi di pandemia dove si dovrebbe avere accessibilità di questi servizi medici. L'ultima promessa è arrivata dall'assessore regionale Verì la quale dice che il Consultorio a Francavilla riaprirà a metà febbraio, noi abbiamo deciso comunque di continuare questa battaglia che riteniamo giusta fin quando non lo rivedremo aperto. Non solo, una volta aperto vorremmo anche vederlo potenziamo per avere sempre più servizi sempre più di qualità.


Dopo la giornata di oggi noi vorremmo continuare a vederci e concordare con dei professionisti del Consultorio un incontro per i ragazzi per avvicinare loro a questo mondo e per capire anche il disagio giovanile che c'è in tempo di pandemia e parlare anche di sessualità per una fascia così fragile come quella adolescenziale. Poi se necessario ci saranno anche degli altri incontri direttamente nei palazzi della Asl e chiederemo un incontro con Thomas Schael».

 

Francesco Rapino

 

 

I sapori dalle nostre tavole