AbruzzoEmotions >> STORIE DI BORGHI E D'AUTUNNO

Editoriali

Guida TV

STORIE DI BORGHI E D'AUTUNNO
STORIE DI BORGHI E D'AUTUNNO

Siamo a metà Ottobre e girando per il mio meraviglioso Abruzzo, una tra le cose che più mi affascinano in questo periodo dei piccoli borghi di montagna é la cura con cui gli abitanti di questi luoghi sistemano la legna, tagliata e affilata, fuori dalle proprie abitazioni. Il primo freddo inizia a farsi percepire e per i vicoletti di Santo Stefano di Sessanio (AQ) si respira aria d'autunno, quella che da sempre associo a quel tipico odore di caminetto, di legna bruciata e castagne arrostite.

L'atmosfera di questa stagione, troppo spesso considerata “stagione malinconica” è per me tutt'altro, specialmente in questi luoghi! I borghi si colorano, le signore anziane si riuniscono a chiacchierare per le strade, per chiedersi chi ha già acceso il fuoco e chi non ancora, chi ha sentito più freddo durante la notte ed ha già tirato fuori le coperte pesanti o per sapere cos'hanno preparato da mangiare e tutto si impregna di quei buoni odori. In fondo ogni stagione ha la sua peculiarità, basta solo saperla vivere.
 

Eugenia Casamassima