AbruzzoEmotions >> IL GRAN CANYON …
IL GRAN CANYON …
IL GRAN CANYON …

Abruzzo, 29 aprile 2021 -

di Eugenia Casamassima

 

Si, avete letto bene, un vero e proprio canyon ai piedi della Majella. Siamo sul belvedere del Balzolo a Pennapiedimonte, punto di partenza del nostro viaggio all’interno delle gole del fiume Avello, che caratterizzano fortemente il luogo e ricordano i ben più noti paesaggi d’oltreoceano. Il canyon si lascia facilmente esplorare sia nel suo ventre, prendendo il percorso che scende verso il fiume, che dall’alto, salendo sul Balzolo dal percorso G1 che offre una visuale d’insieme davvero suggestiva.  

Il primo percorso, quello che scende nelle aspre gole, passa attraverso gallerie scavate nella roccia, che talvolta custodiscono sculture pastorali, ed arriva a costeggiare il fiume. Si può sentirne il gorgoglio, vederlo articolarsi in tante piccole cascatelle di colore verde smeraldo. Davvero un paesaggio fiabesco!

 

Più adrenalinico è invece il sentiero panoramico che sale verso le cime più alte della Majella.

 

Il percorso inizia passando al cospetto del “Cimirocco”, una particolare scultura naturale a forma di pinna.

 

Passato quest’ultimo ci si ritrova subito immersi nella tipica vegetazione mediterranea. Il sentiero, infatti, dopo un primo tratto ripido e pietroso, ricco di cespugli di ginepro, s’immerge in un bosco di Carpini e Pini mughi. Dopo circa un’ora il percorso si apre su un balcone naturale.

Qui è situato il caratteristico Rifugio Pischioli, incastonato nella roccia con affaccio a picco sulla valle dell’Avello.

 

La visuale da questo balcone è davvero pazzesca. Dominano le splendide cime di Acquaviva e Murelle. Descrivere le sensazioni che si provano di fronte a questi panorami è sempre difficile ma vi confido che la sensazione che ho avuto è stata quella di ammirare la Majella direttamente dal suo cuore, fino a sentirne il calore.

 

I sapori dalle nostre tavole