ambiente

Editoriali

Guida TV

GLI EFFETTI DELLA SICCITÀ

GLI EFFETTI DELLA SICCITÀ

Il 17 giugno ricorre la 25° Giornata mondiale per la lotta alla desertificazione e la siccità. Istituita dall’ONU in occasione della Convenzione per la lotta alla desertificazione (UNCCD – United Nations Convention to Combat Desertification, Parigi il 17 giugno 1944), la giornata intende ricordare a tutto il mondo l’importanza del contenimento degli effetti della siccità.

 

MONTE TINO

MONTE TINO

Abruzzo, 16 giugno 2019 -

Il nome Velino (VEL sta‘ per superficie d'acqua), proviene dall'antica lingua marsa. La giornata caldissima e afosa, invitava a scegliere una escursione boschiva e con fontane.  Però, per motivi personali, mi sono indirizzato su Monte Tino - Serra di Celano (1923 m), da Ovindoli AQ. L’escursione è caratterizzata da ampi panorami, abbondante fioritura e mandrie di magnifici cavalli al pascolo. Si percorre la valle Martino, si parcheggia la vettura al Fontanile dei Curti, (1410 m) e si segue la polverosa ed arida strada sino al Rifugio la Serra (1470 m). Direzione SUD EST.

 

NOI CI SIAMO!

NOI CI SIAMO!

Pescara, 16 giugno 2019 -

Quando arrivano le cose che ti aspetti da tempo, non può che far piacere. È stata infatti ripulita la pista ciclabile lungofiume sud, dal Ponte Flaiano verso ovest, fino al Ponte delle Libertà. Pulito il fondo stradale e sfalciata l’erba lungo le aiuole e le scarpate, rimossi i rifiuti, la ciclovia sembra rinata. Certo, non è un salotto e neanche un sentiero naturale, ma la percezione del pulito e dell’accudito c’è. Pur avendo chiesto, non sappiamo con certezza chi abbia provveduto, ma siamo quasi certi una impresa per conto del Comune, anche se in territorio della Provincia. Non possiamo che esprimere il nostro plauso (quando ci vuole ci vuole).

 

BAMBI SALVO

BAMBI SALVO

Molina Aterno, 15 giugno 2019 -

Si lamentava Bambi e lo faceva un po’ come se stesse piangendo, quando dei gatti e un cane di proprietà di una famiglia di Molina Aterno accortosi della sua presenza gli si sono stretti attorno in un dolcissimo abbraccio. I componenti della famiglia tra i quali Mattia Nardella, autore di un altro salvataggio di un cerbiatto due mesi fa, sono stati subito attirati dall'insolita scena e nel momento in cui si sono avvicinati non hanno creduto ai loro occhi. Il dolcissimo cerbiatto seppur visibilmente triste era coccolato come se fosse stato un loro componente familiare.

 

INACCETTABILE GUERRA AGLI AMBIENTALISTI

INACCETTABILE GUERRA AGLI AMBIENTALISTI

Vasto, 15 giugno 2019 -

Azione Civile, movimento fondato dall’ex pm antimafia e oggi avvocato Antonio Ingroia, anche di recente è tornata sul piccolo cabotaggio e sul “tirare a campare” delle istituzioni locali di fronte a Punta Penna e alla richiesta di tutela che occorre a questo territorio. Il tempo passa e nessuna svolta appare. Per le chiacchiere sono deputati i bar e per le sfilate le passerelle della moda. Non una preziosa Riserva Naturale, non luoghi che la cittadinanza vive quotidianamente. Un recente comunicato, a cui non c’è stata alcuna risposta nonostante fosse doveroso, di Italia Nostra, Pro Loco, Vasto Libera e Porta Nuova è tornato a porre l’attenzione sul monitoraggio della qualità dell’aria a Punta Penna.

 

ACQUA E MUTAMENTI CLIMATICI

ACQUA E MUTAMENTI CLIMATICI

Teramo, 14 giugno 2019 - Una delle missioni dell’IZSAM è la tutela ambientale, anche in ragione del fatto che per Abruzzo e Molise si può parlare di un vero e proprio sistema protezionistico di interesse europeo con i suoi tre Parchi nazionali, un Parco regionale, 38 tra oasi e riserve naturali. L’Istituto contribuisce allo sviluppo sostenibile del Paese, salvaguardando la biodiversità attraversoil monitoraggio della qualità delle acque dolci superficiali

 

CONTINUA IL TAGLIO DEGLI ALBERI

CONTINUA IL TAGLIO DEGLI ALBERI

Pescara, 13 giugno 2019 - A Pescara il Comune procede ininterrottamente ad abbattere alberi maturi, di qualsiasi specie, forma ed età. Un processo che non trova fine, mentre le aiuole e le siepi permangono in uno stato di abbandono, addirittura sembra essersi inventata una nuova pratica colturale: la “decapitazione del Pino d’Aleppo”. 

 

ABBATTIMENTI ABUSI EDILIZI

ABBATTIMENTI ABUSI EDILIZI

Pescasseroli, 13 giugno 2019 - Ieri, con la prima demolizione, ha preso il via la campagna dell’Ente Parco, d’intesa con le Amministrazioni comunali via via coinvolte, per il recupero delle aree degradate da abusi edilizi realizzati in assenza o in difformità dal Nulla Osta del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Come previsto dalla legge nazionale sulle aree protette e da quella sull’edilizia, l’Ente Parco ha tra i suoi compiti quello di ordinare ai responsabili la demolizione degli abusi edilizi e, in caso di mancata esecuzione, di procedere direttamente addebitando poi le spese al responsabile, contestualmente viene anche acquisito al patrimonio del Parco il terreno su cui insiste l’abuso. A tal riguardo il Ministero dell’Ambiente ha assegnato appositi fondi per una efficace azione di ripristino dei luoghi alterati dagli abusi.

La prima demolizione, realizzabile dopo un complesso iter burocratico, si riferisce ad un agglomerato di baracche, costruite in modo completamente abusivo con materiali di recupero (lamiere, legno, cemento) per ricovero di animali, ai margini del paese di Pescasseroli, tra le belle praterie della Difesa. Il manufatto insiste addirittura su terreno comunale.  L’eliminazione degli elementi di degrado, oltre ad essere un obbligo di legge, costituisce un’azione fondamentale per rilanciare il turismo sostenibile e di qualità di tutto il territorio del Parco. Al tempo stesso, eliminare gli abusi, significa sostenere quei privati che svolgono le proprie attività nel rispetto della legge e delle regole edilizie.

Nelle prossime settimane proseguiranno le attività di demolizione di altri abusi edilizi con l’acquisizione dei terreni sui quali sono stati realizzati. Demolire un abuso edilizio nel Parco non significa dunque penalizzare qualcuno o limitare le attività imprenditoriali dell’Area Protetta, ha dichiarato il Vicepresidente del Parco - Augusto Barile - ma anzi costituisce elemento importantissimo per lo sviluppo delle attività svolte dagli albergatori, dalle guide escursionistiche e di tutti gli imprenditori che hanno scommesso, sull’esistenza del Parco e sul turismo sostenibile e di qualità.

 

SANGRO AVENTINO CARD

SANGRO AVENTINO CARD

Giunta alla sua undicesima edizione, la Card turistica consente l’accesso alle meraviglie culturali e naturali del Sangro Aventino e alle eccellenze della gastronomia e produzioni locali. Dopo un maggio climaticamente incerto, diamo il benvenuto alla stagione estiva 2019, il periodo migliore per spingersi alla scoperta del Sangro Aventino, quel lembo d’Abruzzo compreso tra la Majella e la Costa dei Trabocchi. Come succede da 11 anni a questa parte, sarà la Sangro Aventino Card, a guidare i turisti in questa scoperta.

 

GIORNATA DEGLI OCEANI

GIORNATA DEGLI OCEANI

Pescara, 8 giugno 2019 -

In occasione della giornata mondiale degli oceani il Gruppo Locale Greenpeace di Pescara organizza un evento di raccolta rifiuti e pic nic plastic free con flash mob, per unirsi alle celebrazioni che oggi si stanno tenendo in tutto il mondo. Lo scopo di queste attività è quello di sensibilizzare l'opinione pubblica rispetto alla problematica dell'inquinamento dei mari, in particolare quello causato dai rifiuti di plastica, tanto diffusi a causa soprattutto dei nuomerosi prodotti usa e getta realizzati con questo materiale.