ambiente >> Ambiente

Editoriali

Guida TV

IL CIVETA È DEL POPOLO

IL CIVETA È DEL POPOLO

Cupello, 25 marzo 2019 - Il Partito Comunista, alcuni mesi fa, chiarì sulla stampa la propria posizione riguardo all’intervento dei privati nella gestione dei rifiuti a Cupello in Contrada Valle Cena, area nella quale è arrivato l’appetito ingordo di un imprenditore foggiano noto alle cronache giudiziarie. Ben sanno i Comunisti (e lo ribadiscono con forza) che è sempre il potere economico a determinare e governare quello politico, mai il contrario.

 

IO NON MI RIFIUTO

IO NON MI RIFIUTO

Avezzano, 25 marzo 2019 - Un'accoglienza alla primavera davvero “green” quella siglata da Aciam con i ragazzi degli istituti scolastici di Pereto - Oricola, Carsoli e Rocca di Botte, impegnati nel progetto "Io non mi rifiuto", proposto dall'Azienda di igiene ambientale, in cooperazione con le Amministrazioni, e tenuto da personale aziendale qualificato. Le attività didattiche, distribuite su un totale di undici giornate, comprendono 4 sezioni distinte: dire, fare, differenziare; l'esperto risponde; riciclasse: il riciclo in classe; impianti aperti.

 

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA 2019

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA 2019

Teramo, 22 marzo 2019 - Presentato nella sala Giunta della Provincia di Teramo, il programma delle Giornate FAI di Primavera a cura della Delegazione del Fondo Ambiente Italiano di Teramo, che si terranno il sabato 23 e domenica 24 marzo 2019, alla scoperta dei tesori artistici e paesaggistici di Pineto. Il FAI – Fondo Ambiente Italiano invita tutti a partecipare alle Giornate FAI di Primavera per guardare l’Italia come non abbiamo mai fatto prima e costruire un ideale Ponte tra culture che ci farà viaggiare in tutto il mondo.

 

EMERGENZA RIENTRATA

EMERGENZA RIENTRATA

Carsoli, 22 marzo 2019 - La relazione tecnica di Arta Abruzzo sull’incendio che nella notte tra il 18 e il 19 marzo scorsi ha interessato una discarica abusiva in località Recocce di Carsoli (AQ) conferma che al momento del sopralluogo dei tecnici dell'Agenzia, intorno alle 9 del mattino, la situazione emergenziale per la qualità dell’aria era già conclusa. In entrambi i campioni di aria prelevati, uno in prossimità del ristorante "Le Sequoie" e l’altro nella piazza del municipio di Carsoli, non si sono apprezzati inquinanti organici aerodispersi in concentrazioni superiori a quelle attribuibili al solo traffico veicolare.

 

GIORNATA FORESTE

GIORNATA FORESTE

A rovinare la Giornata internazionale delle Foreste è il boom degli incendi che nel 2019 per effetto dei cambiamenti climatici sono aumentati del 1700% rispetto allo scorso anno, con danni gravissimi al patrimonio naturale dell’Italia. A denunciarlo è la Coldiretti in occasione della Giornata internazionale delle foreste che si celebra oggi 21 marzo con gli allarmi che sono scattati in tutte le regioni del nord, dalla Liguria all’Emilia, dalla Valle d’Aosta al Piemonte, dalla Lombardia al Veneto. Ma la preoccupazione riguarda anche l’Abruzzo, che negli ultimi anni è stato martoriato da numerosissimi roghi – soprattutto estivi - che hanno compromesso migliaia di ettari di zona boschiva, causati spesso dall’andamento anomalo del clima che si manifesta con la più elevata frequenza di eventi estremi con sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi ed intense ed il rapido passaggio dal maltempo alla siccità che mette a rischio soprattutto i boschi creando le condizioni per il divampare di roghi.

“Allarme e preoccupazione riguardano anche all'Abruzzo, in cui la superficie boschiva ricopre il 41% della superficie regionale - pari a 400mila ettari - con un potenziale indotto che potrebbe avere importanti e positive prospettive sull’economia. Purtroppo - sottolinea Coldiretti Abruzzo - anche nella nostra regione è finora mancata l’opera di prevenzione nei boschi che, a causa dell’incuria e dell’abbandono, sono diventati vere giungle ingovernabili. Siamo di fronte all’inarrestabile avanzata della foresta che senza alcun controllo si è impossessata dei terreni incolti con una densità che la rende del tutto impenetrabile ai necessari interventi di manutenzione, difesa e sorveglianza anche perché – aggiunge Coldiretti Abruzzo -  per effetto della chiusura delle aziende agricole, i boschi si trovano spesso senza la presenza di un agricoltore che possa gestirli”.

Per difendere il bosco italiano occorre creare le condizioni - rileva Coldiretti - affinché si contrasti l’allontanamento dalle campagne e si valorizzino quelle funzioni di sorveglianza, manutenzione e gestione del territorio svolte dagli imprenditori agricoli. Un’opportunità in tal senso viene dalla legge di orientamento che - aggiunge Coldiretti Abruzzo - invita le pubbliche amministrazioni a stipulare convenzioni con gli agricoltori per lo svolgimento di attività funzionali alla salvaguardia del paesaggio agrario e forestale. Ma una ulteriore opportunità secondo Coldiretti potrebbe arrivare dall’aumento del prelievo del legname dai boschi con lo sviluppo di filiere che potrebbero generare nuovi posti di lavoro. “Lo spazio per un rilancio della forestazione è enorme - aggiunge Coldiretti Abruzzo - L’industria italiana del legno è la prima in Europa, ma con legname che arriva da altri Paesi vicini come Austria, Francia, Svizzera e Germania a dimostrazione di un grande potenziale economico inutilizzato”.
 
foto  Coldiretti Giovani Impresa

 

 

UNA ESCURSIONE COINVOLGENTE

UNA ESCURSIONE COINVOLGENTE

Una domenica con temperatura alta, con assenza di vento, cielo sgombero da nuvole. La montagna era invitante, ti aspettava. Sulla Maiella c’è ancora tanta neve naturale, ma andare a sciare, significa incontrare tanta gente chiassosa e maleducata, anche se io uso gli sci da fondo escursionismo, per sfruttare il fuori pista sicuro.

 

REGIONE ABRUZZO AL BTO DI FIRENZE

REGIONE ABRUZZO AL BTO DI FIRENZE

La Regione Abruzzo partecipa al BTO – Buy Tourism Online, l’evento di riferimento in Italia sulle connessioni tra turismo e innovazione, in programma a Firenze il 20 e il 21 marzo alla Stazione Leopolda. BTO rappresenta un momento formativo irrinunciabile per chi si occupa di promozione turistica in ambito digitale. Con il suo format unico, guarda agli operatori della filiera turistico-ricettiva, ai portatori d’interesse collettivi, a chi ha la responsabilità del governo del turismo centrale e delle destinazioni, a chi studia e fa ricerca, a chi si occupa di marketing turistico.

 

INSTALLATA LA SECONDA ECOISOLA INTELLIGENTE

INSTALLATA LA SECONDA ECOISOLA INTELLIGENTE

Fossacesia, 21 marzo 2019 - Dopo quella già operativa sul Lungomare, a Fossacesia centro è stata installata la seconda Ecoisola Intelligente. L’eco box è stato collocato nel parcheggio pubblico di via Bachelet, nel centro della città, e sarà attività nei prossimi giorni nell’ambito del contratto di affidamento alla EcoLan SpA dei servizi di igiene urbana e servirà per tutte le frazioni urbane di raccolta sul territorio.

 

EMERGENZE AMBIENTALI

EMERGENZE AMBIENTALI

Pescara, 20 marzo 2019 - Arta Abruzzo è intervenuta questa mattina in località Recocce di Carsoli, in provincia di L’Aquila, per gli accertamenti ambientali necessari a seguito di un vasto incendio che ha interessato dalla mezzanotte una discarica abusiva adiacente all’autostrada, da tempo sotto sequestro. Allertati intorno alle 8 dal sindaco di Carsoli, Velia Nazzarro, i tecnici Carlo Bellina Agostinone e Francesco Benedetti del Distretto provinciale di L’Aquila hanno dapprima eseguito un sopralluogo per verificare lo stato dell’area, rilevando la presenza di una moltitudine di rifiuti di ogni tipo (elettrodomestici, veicoli fuori uso e rottami, pneumatici, cassoni in cemento amianto, ecc.), anche derivanti da attività di demolizione, ammassati sul terreno disordinatamente.

 

DISSESTO IDROGEOLOGICO

DISSESTO IDROGEOLOGICO

San Giovanni Teatino, 19 marzo 2019 - Il Governo ha destinato fondi per l'emergenza ancora vigente a seguito degli eventi meteorologici del gennaio 2017. Finanziato il progetto del Comune di San Giovanni Teatino che si è impegnato alla stipula dei contratti entro il 30 settembre 2019. L'Amministrazione Marinucci potrà disporre di 420.000 euro per i lavori di consolidamento della scarpata di via Campo Imperatore in San Giovanni Teatino Alta. Si tratta di un'area soggetta a fenomeno franoso a seguito degli eventi del 2 dicembre 2013 e, soprattutto, delle nevicate del gennaio 2017, in una zona collinare dove sono presenti diverse costruzioni per abitazione civile.