ambiente >> Ambiente >> NON ESISTONO MOTIVI PER CREARE DISSENSI

Editoriali

  • ELEZIONI VICINE

    Con l’impegno vero si può tornare alle urne con la garanzia del bene vincente, di un esito giusto e legittimo.

  • LA MISSIONE

    Il vero impegno nella verità e nell’amore

  • LA #POLVERIERA

    Il profondo mistero della condizione umana che disarma ogni buona intenzione.

Guida TV

NON ESISTONO MOTIVI PER CREARE DISSENSI
NON ESISTONO MOTIVI PER CREARE DISSENSI

Roseto degli Abruzzi, 5 novembre 2017 - Di recente sono ripartiti i lavori sul lungomare per completare la pista ciclabile. Un’opera attesa e desiderata da decenni. La realizzazione di una simile opera è strategica per il turismo sostenibile e la vivibilità della nostra città. Un momento di unione e positività per la cittadinanza.

Si sono levati dissensi per l'abbattimento di alcuni alberi ieri mattina. Pini secolari ed ultimi testimoni di una Roseto che non esiste più. L’Area è tra l’altro vincolata insieme al paesaggio. Ieri è stato chiesto al vice sindaco e responsabile per i lavori pubblici un incontro con i progettisti, ufficio tecnico e forze ambientaliste.

"Non esistono motivi per creare dissensi. Bisogna sedersi con calma e lungimiranza ad un tavolo per garantire la realizzazione della pista ciclabile in armonia con la popolazione e l’ambiente. La Fiab Roseto si offre per risolvere la questione e tutelare l’interesse di tutti. Il Presidente FIAB Roseto, Marco Borgatti, ed il tecnico FIAB e Presidente dell’ordine degli Architetti, Raffaele Di Marcello, si rendono disponibili gratuitamente per trovare soluzioni condivise che tutelino i nostri alberi e la ciclabilità" le parole della Fiab Roseto.