ambiente >> Ambiente >> L’AUTUNNO È ARRIVATO

Editoriali

Guida TV

L’AUTUNNO È ARRIVATO
L’AUTUNNO È ARRIVATO

Finalmente la temperatura si è abbassata e con essa l’umidità. Si può notare dalla piantina, che il sentiero è molto complesso, anche se ha difficoltà E (ESCURSIONISTICO), ma si camminava molto bene, sudando poco e con meno fatica. Inizio escursione da Piana delle Mele (930 m), Bocca di Valle, (Parco Nazionale della Maiella), sentiero F1, per la Valle delle Monache (1086 m), sino al Campanaro (1487 m).

Poi, seguo un sentiero “defatigante” non indicato, ma in ottime condizioni e con diversi omini per segnalarlo. Anche se lungo, ha panorami interessanti. Si cammina sempre in un bosco fitto che sta iniziando a prendere il caratteristico colore rosa autunnale, con una fioritura dei crochi e dei ciclamini. Si raggiunge Fonte dei Buoi (1482 m), (lungo il sentiero c’è ancora il bidone di plastica, delle dimensioni di circa un metro cubo). E chi lo toglie? Ci sarà arrivato o dal… cielo, o probabilmente da qualche struttura a monte, scivolando sulla neve. È impossibile non vederlo per il suo colore giallo in mezzo al verde. Si prosegue per Fonte Crocetta (1489 m), … l’arrivo, con diversi SALISCENDI. Obbligatorio nutrirsi con la pizza e la mortadella. Si torna indietro, ma prima di arrivare al Campanaro, si scende alla Fontana della Vetica (1298 m). Anche qui c’è un terrazzo panoramico, si passa per la Grotta delle Vacche(1320m), dove è stato riposizionato la targa che avevano rubato, sperando che duri e si raggiunge infine il sentiero F1, per arrivare alla Piana delle Mele.  Su questo sentiero c’è tanto di ogni cosa, ad iniziare dall'acqua. Interessante la pietra saldata al tronco di un faggio… sembra un piccolo ramo.

Dislivello 670 metri
Distanza 12 km
Difficoltà E
Durata 5 ore senza soste
 
Luciano Pellegrini