ambiente >> Ambiente >> LOTTA AL PICCOLO RIFIUTO

Editoriali

Guida TV

LOTTA AL PICCOLO RIFIUTO
LOTTA AL PICCOLO RIFIUTO

Giulianova, 7 novembre 2019 - Grande festa del riciclo, ieri mattina, all’Anfiteatro Flaiano per il progetto “Banda Riciclante-Lotta al piccolo rifiuto", che ha visto coinvolti oltre 150 bambini delle classi prime, seconde e terze delle scuole primarie “Don Milani” e, “Braga”, dell’Istituto Comprensivo Giulianova 2. Il laboratorio di eco-sostenibilità ambientale, promosso dall’associazione Teatro dei Mignoli di Bologna, ha già coinvolto gli istituti scolastici situati in città costiere di 10 diverse regioni di tutta Italia e conclude il tour formativo coinvolgendo altri 4 istituti scolastici selezionati rispettivamente nelle regioni Calabria, Sardegna, Emilia-Romagna e Abruzzo.

Gli obiettivi del progetto sono quelli di formare i minori e le rispettive famiglie sui temi dell’eco-sostenibilità ambientale, dell'inquinamento dei fondali marini e dell'emergenza plastica, attraverso laboratori multidisciplinari, attività ludiche e creative, unendo le tecniche teatrali ai classici strumenti della pedagogia. Il progetto aveva preso il via lunedì 4 novembre con i piccoli studenti che, sono accompagnati dagli insegnanti, dai formatori della Banda Riciclante e dall’Assessore alla pubblica Istruzione Katia Verdecchia sulla spiaggia giuliese, sono stati coinvolti nella pulizia dell’arenile, imparando a differenziare i rifiuti e realizzando, guidati da Michele Evangelisti e dagli altri attori della Banda Riciclante, una installazione artistica con lo stesso materiale riciclato.

All’Anfiteatro Flaiano, invece i bambini delle classi partecipanti a “Banda Riciclante-Lotta al piccolo rifiuto", alla presenza delle insegnanti e di tanti genitori entusiasti, hanno presentato il risultato dei tre giorni di progetto insieme ai loro formatori, con una vera e propria festa del riciclo. Presenti la Dirigente Scolastica Angela Pallini, l’Assessore alla Pubblica Istruzione Katia Verdecchia e, in rappresentanza del WWF Diego Di Matteo. Sui gradini in legno dell’Anfiteatro sono stati esposti alcuni lavori di scultura realizzati direttamente dai bambini delle scuole giuliesi, con l’utilizzo dei rifiuti raccolti sul litorale. Altri piccoli studenti si sono esibiti suonando degli strumenti costruiti con barattoli, cassette di polistirolo ed utensili da cucina, accompagnando una particolarissima sfilata di altri bambini con altre simpatiche opere di riciclo ispirate ai supereroi, guidati dagli attori del Teatro dei Mignoli che, per l’occasione, indossavano divertenti e colorati costumi realizzati con bottiglie di plastica, carta ed altro materiale. La mattinata si è conclusa con l’esibizione di tutti gli studenti nella canzone del riciclo.

Grande la soddisfazione della Dirigente Scolastica, dell’Assessore, delle insegnanti e dei genitori presenti alla manifestazione.

Ringrazio la docente Francesca Pistilli e tutte le insegnanti che hanno creduto in questo progetto straordinario e davvero motivante per gli studenti e che gli hanno accompagnati nelle attività e nel laboratorio – dichiara la Dirigente Pallini – queste iniziative, realizzate all’interno delle scuole, sono importanti per tutto il nostro territorio e per la formazione dei nostri bambini sui temi della tutela ambientale e della sostenibilità. Grazie anche a tutta l’Amministrazione Comunale, che ci supporta in ogni iniziativa e i “formattori” della Banda Riciclante. Siamo certi che iniziative come questa porranno le basi per la crescita dei bambini come futuri cittadini attenti al rispetto dell’ambiente”.

Ringrazio gli splendidi attori della Banda Riciclante per l’eccezionale lavoro portato avanti con i bambini – dichiara l’Assessore alla Pubblica Istruzione Verdecchia – sono certa che questa esperienza di riciclaggio artistico dei rifiuti, sia stata per i nostri ragazzi molto significativa”.

Le immagini sono libere da diritti per l’uso editoriale.