ambiente >> Ambiente >> L'ARIA PULITA CI SALVA LA VITA

Editoriali

Guida TV

L'ARIA PULITA CI SALVA LA VITA
L'ARIA PULITA CI SALVA LA VITA

Pescara, 26 marzo 2020 - Anche la nostra associazione si cimenta nell'impresa di dare una mano a chi, a qualunque titolo, è impegnato sul fronte della lotta alla diffusione del Coronavirus. Certo, siamo piccoli, ma contiamo sulla sensibilità di tutti per provare a dare un sostegno significativo. Abbiamo inteso adottare lo slogan "L'aria pulita ci salva la vita"; l'aria che viene mantenuta pulita da chi, come noi, si sposta in bici, e l'aria che, grazie alla mascherina, non viene contaminata dal virus, preservandoci in entrambi i casi la vita.

Abbiamo anche voluto individuare come destinatari della campagna, fra i tanti tutti di egual valore, chi opera sul fronte sociale della precarietà, chi incontra le persone meno fortunate e indifese. Doneremo le mascherine alla Caritas (Cittadella dell'Accoglienza) che le distribuirà tra le associazioni che stanno operando, con molte difficoltà, accanto ai senza fissa dimora e ai più indigenti, nelle mense, nei dormitori e nel nuovo villaggio/ tendopoli a San Donato.

Segnaliamo il testo del nostro appello, presente sul sito: pescarabici.org, nella certezza di poter trovare presso la vs redazione una preziosa considerazione comunicativa.

L'ARIA PULITA CI SALVA LA VITA

Muoversi in bicicletta, è noto, riduce l'inquinamento dell'aria, tutela la salute, rende belle e piacevoli le città. Un ambiente più sano e l'attività fisica quotidiana ci aiutano a stare in forma, a vivere meglio e a non ammalarci: è quello che adesso desideriamo di più. Prevenire, come stiamo facendo in questo difficile momento, diventa importante. Facciamo prevenzione tutti i giorni con la bicicletta: in questi giorni con la mascherina.

Chi va in bici, l'ha spesso utilizzata per via dell'inquinamento atmosferico. Oggi serve per difendere i più deboli e i meno tutelati. Per questo motivo abbiamo deciso di lanciare anche noi una campagna raccolta fondi per l'acquisto di mascherine. Le doneremo a chi si occupa degli ultimi, delle persone meno fortunate e più indifese.  Una mascherina per loro è come se fosse una mascherina anche per te. Pensaci, quando fai la tua offerta.

COSA DONIAMO

Almeno 1.000 mascherine chirurgiche. Le donazioni eccedenti costituiranno comunque un fondo per l'acquisto di altre mascherine o altri presidi di protezione fino ad esaurimento delle sottoscrizioni.

A CHI DONIAMO

Cittadella dell'Accoglienza "Giovanni Paolo II", via Alento 39 Pescara - Tel. 085 431 50 35 gestita dalla Caritas Diocesana Pescara c/o Centro Emmaus – Strada Colle San Donato, 56, Pescara - La Cittadella dell'Accoglienza si farà carico di distribuire parte delle mascherine ad altre associazioni che collaborano con essa assistendo le fasce più deboli e indifese della popolazione.

 

A cura di FIAB PescaraBici