Archivio appuntamenti

Editoriali

Guida TV

Appuntamenti

LA VITA CRISTIANA QUOTIDIANA

Teramo, 5 giugno 2020 - La vita cristiana quotidiana dei laici impegnati nei gruppi ecclesiali: questo il titolo del convegno delle aggregazioni laicali diocesane che si terrà presso la Parrocchia del Risorto in Colleatterrato (TE) sabato 6 giugno a partire dalle 9.30. L’incontro è rivolto ai Presidenti, Responsabili e/o Coordinatori dei vari gruppi ecclesiali della Consulta delle Aggregazioni Laicali ed è stato fortemente voluto dal nostro Vescovo Lorenzo Leuzzi, in quanto tappa importante nel cammino di crescita della presenza dei laici nella vita delle nostre comunità, per una rinnovata azione missionaria nel nostro territorio.

Obiettivo del convegno sarà quello di capire quale contributo ciascuno può offrire nei propri ambiti quotidiani, mediante cinque gruppi di lavoro: La preghiera personale e liturgicaLa partecipazione alla vita della comunità ecclesialeL’attività professionaleLa famiglia e l’impegno educativoLa vita culturale e sociale.

Il metodo di lavoro sarà modificato rispetto alle passate edizioni, per via dell’emergenza epidemiologica. Solo organizzatori e coordinatori saranno fisicamente presenti, in numero ridotto e nel pieno rispetto delle distanze di sicurezza. Ma sia la sessione plenaria introduttiva (con la lettura dell’intervento di Giuseppe Della Torre, Professore Ordinario di Diritto Ecclesiastico alla LUMSA) che la sintesi finale potranno essere seguite da tutti, in diretta, sul Canale YouTube della Diocesi di Teramo-Atri. I cinque gruppi di lavoro sopra menzionati si terranno invece in videoconferenza attraverso la piattaforma online Jitsi Meet, alla quale ogni partecipante potrà collegarsi da casa per offrire contributi e porre domande.

«È importante che ciascun movimento o associazione continui l’opera di coinvolgimento responsabile e attivo dei laici appartenenti alla propria realtà – dichiara il direttore dell’Ufficio del Laicato diocesano Leonardo Di Battista – in modo da valorizzare la collaborazione e la sensibilità di ciascuno, per rendere tale appuntamento luogo di comunione e di partecipazione, per favorire la conoscenza reciproca e la partecipazione attiva e responsabile».

In allegato il programma del convegno.

 

PREMIO PARCO MAJELLA 2020

Rinviata la cerimonia di premiazione

Data la situazione di emergenza sanitaria nazionale e internazionale in corso, l’Associazione Culturale “Alle Falde della Majella” ha valutato necessario e responsabile il rinvio della cerimonia finale del Premio Nazionale di letteratura naturalistica “Parco Majella” (23a edizione), originariamente in programma il 18 luglio 2020.

L’Associazione auspica che la cerimonia di premiazione possa svolgersi nel mese di settembre 2020, ma una data certa si stabilirà compatibilmente con una valutazione esaustiva degli scenari futuri e ne sarà data comunicazione con adeguato anticipo. La proroga delle restrizioni previste dal nuovo decreto per il contenimento del coronavirus e la decisione del rinvio della cerimonia di premiazione comporteranno delle variazioni organizzative e dunque anche le riunioni della Giuria saranno posticipate rispetto alle date previste dalla proroga del Bando. Le opere in concorso saranno quelle spedite entro il 30 aprile 2020 (farà fede il timbro postale in A/R; per i lavori online la data di invio). Per future comunicazioni vi invitiamo a consultare la Pagina Facebook Premio Parco Majella e il sito del Comune di Abbateggio

Associazione Culturale Alle Falde della Majella

 

WORLD BICYCLE DAY 2020

Il Coordinamento nazionale dei docenti della disciplina dei diritti umani, in occasione della Giornata mondiale della bicicletta (World Bicycle Day 2020), approvata dall’Assemblea delle Nazioni Unite con GA Resolution (A/RES/72/272) del 12 aprile 2018, che si celebra il 3 giugno di ogni anno, intende sottolineare l’importanza di una campagna promozionale a favore del benessere fisico come premessa indispensabile per una qualità di vita sana ed ecosostenibile.

Il movimento è prioritario per l’armonia dell’individuo. Da quanto emerge dall’ultimo rapporto dell’ISTAT sugli stili di vita di bambini e ragazzi tra il 2017 e il 2018, sarebbero 2 milioni e 130 mila bambini e adolescenti in sovrappeso, pari al 25,2% della popolazione di 3-17 anni (28,5% nel 2010-2011).

È un dato veramente allarmante, che riguarda principalmente le regioni meridionali non a caso: la difficoltà di accedere a strutture sportive, una dieta fortemente calorica, la disaffezione a vettori alternativi nella mobilità urbana rispetto all’auto pregiudicano il controllo del peso.

L’attività fisica, esercitata a tutte l’età per motivi diversi, dovrebbe diventare routine per la “cura” della persona nella sua globalità.

Il CNDDU propone nella giornata indicata a tutto il personale scolastico e agli studenti di intraprendere un percorso di 5 Km e segnalarlo sui propri profili social, auspicando che la “novità” possa diventare un’abitudine BUONA. L’hashtag della giornata è #lapedalatadelsorriso.

Romano Pesavento, Presidente CNDDU

 

TAKE OVER INDIeVISIBILE

Festival - 24 marzo 2020

#StayON, l'iniziativa lanciata dai Live club e festival italiani e coordinata da KeepOn Live - Associazione di categoria Live club e festival italiani. Martedì 24 marzo 2020, dalle 22:00 alle 23:00 si terrà il take over di INDIeVISIBILE festival, con una diretta streaming sulla propria pagina fb nella quale si esibiranno Johhny Dalbasso e NIKKè. Al seguente link troverete, invece, il materiale grafico:  shorturl.at/rsuG3
 
 

 

NON SEI SOLA

 NON SEI SOLA

Anche quest’anno, in occasione della Festa della Donna, il Centro Antiviolenza “Non Sei Sola”: organizza due eventi:

·         l’8 marzo, un salotto culturale, presso Casale 905, un resort caratteristico, situato nei pressi di Crecchio, immerso nel verde, che ha tenuto fortemente alla concretizzazione dell’evento, con l’intento di devolvere parte degli introiti della serata al Centro.

Sarà un pomeriggio particolare, quello dell’8 marzo, contrassegnato da riflessioni intense dedicate alla donna. Saranno, presenti, oltre all’équipe di “Non Sei Sola”, ospiti importanti a cominciare dalla missionaria Suor Patrizia Di Clemente, di origini ortonesi, che condividerà la sua testimonianza di costante impegno per il sostegno alle donne vulnerabili, condotto in Zambia (ma non solo) nei centri di accoglienza dedicati alle stesse, dall’attrice-regista teatrale ortonese Lorenza Sorino che regalerà al pubblico delle perfomances inedite e promuoverà progetti prossimi che la vedranno sotto la duplice veste di regista ed attrice, e  dal giovane cantautore ortonese Lorenzo Di Deo che allieterà la serata con intrattenimento musicale.

·         Il 9 marzo, invece, la location cambierà perché “Non Sei Sola” sarà ospite presso il salone parrocchiale di Fontegrande-Ortona, l’ingresso, è libero ed aperto a tutti.

Sarà anche questa un’occasione per coinvolgere, informare e responsabilizzare sull’importante azione di sostegno alle donne svolta dai Centri Antiviolenza e, in particolare, da “Non Sei Sola”, nel contesto di Ortona. Per questa occasione è prevista anche la partecipazione dell’Arcivescovo di Lanciano-Ortona, Sua Eccellenza Emidio Cipollone e replicheranno i loro interventi anche Suor Patrizia Di Clemente e l’artista Lorenza Sorino.

 

FILOSOFIA E NUOVO MERCATO DEL LAVORO

Conferenza internazionale, Auditorium del Rettorato

Chieti, 28 febbraio 2020 - Il prossimo martedì 3 marzo, dalle ore 9:00, presso l’Auditorium del Rettorato, nel Campus universitario di Chieti, si terrà la Conferenza internazionale sul tema “Filosofia e nuovo mercato del lavoro”, promossa e organizzata dal Corso di laurea in Filosofia e Scienze dell’educazione del Dipartimento di Scienze filosofiche, Pedagogiche ed Economico-Quantitative dell’Università “Gabriele d’Annunzio” di Chieti-Pescara. L’evento si aprirà con i saluti del Magnifico Rettore della “d’Annunzio”, Sergio Caputi, e del prof. Nicola Mattoscio, direttore del Dipartimento di Scienze filosofiche, Pedagogiche ed Economico-Quantitative.

La conferenza vedrà il confronto tra prestigiosi docenti internazionali e qualificati esponenti del mondo aziendale su un tema quanto mai attuale, quale è quello del rapporto tra filosofia e mercato del lavoro, che chiama in causa le competenze filosofiche quale strumento vitale per il successo delle aziende. Alla conferenza internazionale parteciperanno: il prof. Adriano Ardovino, Coordinatore del Corso di Laurea in Filosofia e Scienze dell'educazione dell’Università della “d’Annunzio”; il prof. Yoann Bazin, Presidente della “Société de Philosophie des Sciences de Gestion”, docente di Management delle risorse umane presso la “Normandie Business School” di Parigi ed Oxford; il dott. Franco Pomilio, Presidente di “Pomilio Blumm S.r.l.”; la dott.ssa Khaoula Ben Mansour, Ricercatrice e docente di Scienze Manageriali presso la Facoltà di Economia e Management di Tunisi "FSEGT"; il dott. Florio Corneli, Presidente “Federmanager Abruzzo e Molise”; il dott. Bruno Leombruni, Membro del direttivo di “Federmanager Abruzzo e Molise”; il dott. Nello Bologna, Senior advisor community group, responsabile per comunicazione di “Cortina 2021”; la dott.ssa Sara Mandray, Dottoranda presso l’ESCP Business School di Parigi, membro della “Société de Philosophie des Sciences de Gestion (SPSG)”; il dott. Andrea Attanà, Sales manager e team leader presso “Linkedin Italia”;  la dott.ssa Valentina Di Pietro, docente presso l’Università di Limoges; la dott.ssa Alice D’Alessandro, Executive Master in Gestione del personale presso l'Istituto Studi Direzionali di Ancona; la dott.ssa Ester Santoleri, Corporate total rewards & expat manager di “Fater S.p.A.”

“Il programma della conferenza, ricco e articolato, - spiega il professor Adriano Ardovino, Presidente del Corso di Studi in Filosofia e Scienza dell’Educazione della “d’Annunzio” - offre uno sguardo plurale ma coerente sul rapporto tra filosofia e mercato del lavoro ai nostri giorni. Gli obiettivi che esso si pone sono almeno tre. Il primo, di carattere scientifico-accademico, consiste in una riflessione sull'importanza del patrimonio culturale, degli strumenti cognitivi e della formazione specificamente filosofica per le sfide alle quali deve far fronte la società attuale. Il secondo, di carattere più specialistico, consiste nel mostrare, grazie a interventi di studiosi prestigiosi e competenti, l'uso e l'analisi che l'epistemologia del management fa della filosofia. Il terzo, più ambizioso e concreto, - conclude il prof. Ardovino - consiste nella ricognizione degli scenari di oggi e di domani, dall'apporto filosofico alla gestione di realtà concrete all'apporto che la filosofia può avere di fronte a modalità lavorative fino a qualche anno fa inedite (e destinate a grande sviluppo) come lo smart working.”

Maurizio Adezio 

 

“L’APICOLTURA TRA CONOSCENZA E MOTIVAZIONE”: OPERATORI PROFESSIONISTI A CONVEGNO A ROCCA SAN GIOVANNI

Sabato 22 febbraio la consueta giornata di studio promossa dall’Associazione Apicoltori Professionisti d’Abruzzo: un’edizione innovativa, incentrata sul benessere psicofisico dell’apicoltore

Rocca San Giovanni (Ch), 19 febbraio 2020 - “Affrontare le sfide, sfruttare le opportunità: l’apicoltura tra conoscenza e motivazione” è il titolo della tradizionale giornata di studio promossa dall’Associazione Apicoltori Professionisti d’Abruzzo, in programma sabato 22 febbraio 2020 all’Hotel Villa Medici a Rocca San Giovanni (Ch), dove sono attesi numerosi apicoltori anche da fuori regione.

Un momento di confronto e approfondimento, che vedrà la partecipazione di autorevoli ospiti. Dopo il saluto di Luigi Iacovanelli, presidente dell’associazione che rappresenta gli apicoltori professionali in Abruzzo, interverranno al mattino Mattia Ferramosca, apicoltore professionista, che parlerà di “Gli sciami tra produzione intensiva e gestione: il racconto di un’esperienza maturata in Spagna”, e Viviana Ruta, dirigente Servizio veterinario sanità animale Asl Chieti-Lanciano-Vasto, che presenterà importanti aggiornamenti normativi e amministrativi. Nel pomeriggio sarà la volta di Mario Furlanformatore, motivatore, scrittore, docente universitario, che parlerà di “Accettare le sfide: motivarsi per motivare”, e di Cinzia RenzettiMedico reumatologo, osteopata e docente universitario, con un intervento su “Ci vuole un fisico bestiale: corrette prassi per la sicurezza e il benessere fisico nella professione apistica”.

Spiega Luigi Iacovanelli, presidente dell’associazione: “Innovando rispetto alle precedenti edizioni, con l’appuntamento di quest’anno abbiamo voluto non solo parlare problematiche classiche come la gestione degli sciami e la loro produzione intensiva, ma anche approfondire un aspetto spesso sottovalutato ma dalla crescente importanza: il benessere psicofisico dell’apicoltore. Affrontare le sfide dei giorni nostri, infatti, mette costantemente alla prova i produttori professionisti, alle prese con difficoltà legate all’andamento del mercato, ai cambiamenti climatici, alle malattie delle api e altre questioni che non di rado sfociano nella demotivazione e nello scoraggiamento. Problematiche alle quali si aggiungono anche malanni fisici legati a cattive pratiche lavorative. Di tutto questo parleremo con ospiti autorevoli ed esperti, che ringraziamo sin da ora per aver accolto il nostro invito: ci condurranno alla scoperta di soluzioni e indicazioni per riapprezzare ancora una volta un lavoro che è per noi una vera e propria vocazione”.

La partecipazione è gratuita. L’evento è stato finanziato nell’ambito del reg. Ue 1308/2013 – I annualità del Sottoprogramma Regione Abruzzo 2020/2022.

 


Piergiorgio Greco 

 
 
 
 

 

ESPONE PAPPONETTI

Mostra a Napoli espone Roberta Papponetti. Inaugurazione della Mostra Collettiva di pittura, scultura, grafica e fotografia artistica dal titolo  “Realtà interiori nell’arte contemporanea”, realizzata al Maschio Angionio dal 4 al 12 gennaio 2020, sarà esposta un'opera pittura scultura di Roberta Papponetti.
 
L'opera è intitolata il teatro 700 realizzata su un trittico scultoreo raffigura scene teatrali con personaggi vestiti d'epoca.B Tecnica mista , con finiture in oro, piombo....materico.  Un percorso artistico sublime, espressivo ed emozionale.

 

FINISSAGE DELLE MOSTRE "LA MADRE GENEROSA" E "LA MUSICA DEGLI ANGELI"

CONCERTO DI MUSICA ANTICA di MANUEL VIRTÙ, DOMENICA 12 GENNAIO, ore 18:00

 

Il Polo Museale dell'Abruzzo, diretto da Lucia Arbace, in occasione del finissage delle due mostre "LA MADRE GENEROSA" e "LA MUSICA DEGLI ANGELI", che tanto interesse hanno suscitato, è lieta di invitare i possessori della Card L'Aquila Città d'Arte, e quanti hanno concorso alle due esposizioni, al concerto per liuto di Manuel Virtù, domenica 12 gennaio alle ore 18:00. I visitatori del Museo potranno egualmente assistere al concerto, dietro esibizione del biglietto d'ingresso, fino ad esaurimento posti.
 
Il concerto del Maestro Manuel Virtù, musicista polistrumentista, docente, turnista e compositore, è un excursus sulla "musicalità umana". Dal II secolo a.C. della Grecia Antica con l'arpa dell' "Epitaffio di Sicilo", per le laudi medievali, le musiche strumentali dei Maestri liutisti italiani a cavallo tra 4/500, arriva alle villanelle partenopee del primo barocco italiano e alle musiche "arabeggianti". Il concerto, seppur analizzando fedelmente le fonti sulla musica del passato, sarà un "viaggio" perfettamente godibile anche per le brevi spiegazioni che procederanno ogni brano. Una occasione imperdibile, suoni antichi, che fluttuano fra le opere della musica dipinta della mostra "La musica degli angeli".
 
Manuel Virtù: fondatore e direttore dell'Accademia Musicale O.S.A. di Pescara, direttore artistico del "Festival Internazionale di Musica e Danza Antica", GIULLARE della kermesse musicale HARMONIA MUNDI, ha collaborato con artisti internazionali, Inti Illimani, Esma Radzepova (la regina dei Balcani), Lino Patruno, e numerosi altri artisti. Ha tenuto numerosi concerti in tutta Europa e collaborato con la comunità europea con sede a Bruxelles per progetti di cooperazione e integrazione internazionali. Vincitore di numerosi premi nazionali e internazionali, dal 2006 si occupa inoltre di composizione di colonne sonore per Film, Take Me Back, Serendip, Traghettatore e di pubblicità televisive.

 

LEONARDO. DALLA CITTÀ IDEALE ALLE INVENZIONI DEL GENIO

 

Mostra stamattina alle ore 11.00, nel Loggiato “Riccardo Cerulli” del Belvedere a Giulianova, la conferenza stampa di presentazione della mostra "Leonardo. Dalla Città ideale alle invenzioni del Genio", che sarà visitabile nel centro storico di Giulianova e nei suoi musei civici e palazzi storici dal 7 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020, in occasione dei 500 anni dalla morte del grande Maestro del Rinascimento, Leonardo da Vinci. Realizzata grazie al sostegno dell’Amministrazione comunale e progettata e curata dall’associazione Ark’Arte, che si occupa di promozione culturale e di organizzazione di eventi, e dal Polo Museale Civico di Giulianova, la mostra permetterà un viaggio alla scoperta delle realizzazioni, in scala anche al naturale, delle invenzioni tecniche di Leonardo, desunte e rielaborate dai suoi schizzi e disegni, che giungono in Abruzzo dopo un tour mondiale, e del tema affascinante della Città ideale, di cui Giulianova detiene il primato, che ha affascinato i signori, gli artisti e gli intellettuali del Rinascimento, Leonardo compreso.  
All’incontro con i giornalisti parteciperanno il Sindaco Jwan Costantini, l’Assessore alla Cultura Giampiero Di Candido, l’Assessore alle Manifestazioni e Grandi Eventi Marco Di Carlo, il Consigliere comunale Paolo Giorgini, la Presidente dell’associazione Ark’Arte Loredana Iannucci, il Direttore t.s. del Polo Museale Civico Sirio Maria Pomante, i curatori delle istallazioni e ambientazioni.

 
Pagina 1 di 143