Archivio da "Lettera a..." >> All’Amministrazione comunale di Pescara

Editoriali

Guida TV

All’Amministrazione comunale di Pescara

Il fatto che i ciclisti si spostino in bicicletta lungo le piste ciclabili della città consente di avere un loro continuo il monitoraggio. Succede anche a noi dell’associazione, ovviamente. E qualche giorno fa abbiamo constatato che lungo la pista ciclabile dal ponte delle Libertà allo stabilimento della FATER, lungo la sponda sud del fiume Pescara, ci sono importanti lavori in corso. Già ripulito il tracciato stesso da rifiuti e dalla vegetazione cresciuta spontaneamente per assenza di manutenzione, come segnalato in una nostra precedente nota, ora è la volta del manto stradale. Infatti è stata eseguita una scarificatura superficiale e adesso l’asfaltatura, che renderà il fondo adatto al transito delle biciclette. Apprezziamo molto, quindi, il lavoro che questa amministrazione sta facendo per riportate in condizioni di normalità una pista ciclabile che, ancorché non strettamente urbana, consente la fruizione di uno spazio verde poco conosciuto: infatti la pista si estende dal ponte Flaiano fino all’uscita dello stabilimento della FATER per circa circa 6 km lungo la sponda sud del fiume.
 
Speriamo vivamente che si possa continuare con l’attività di manutenzione soprattutto con interventi ordinari e non straordinari, e in particolare con la erogazione di risorse strutturali di bilancio, magari provvedendo, da parte del Comune, alla acquisizione anche del tratto compreso tra il ponte Flaiano e il ponte delle Libertà, che ad oggi risulta essere della Provincia. Il presidio permanente di questi luoghi sarebbe molto apprezzato dalla cittadinanza e ne trarrebbe vantaggio tutto il sistema comunale di piste ciclabili. Aggiungiamo, ovviamente, che i lavori di manutenzione devono tener conto del contesto in cui la pista ciclovia si snoda, ovvero lo spazio verde circostante,  da cui va ancora rimossa un quantitativo ancora considerevole di rifiuti. In aggiunta a questo va previsto un intervento straordinario di ripristino dell’illuminazione, che a nostro avviso sarebbe opportuno comunque limitare all’ambito urbano.

Laura Di Russo
Presidente Fiab Pescarabici