Archivio da "Lettera a..." >> LA GRANDE PESCARA

Editoriali

Guida TV

LA GRANDE PESCARA

Non mancheranno ulteriori tentativi di rallentamento e lungaggini prima che possa riunirsi il primo consiglio comunale della Grande Pescara ma certo è che l'approvazione della legge regionale appare come un primo passo fondamentale ed irreversibile verso la definitiva fusione di Pescara, Montesilvano e Spoltore. Il vero lavoro comincia quindi adesso ed occorrerà che gli amministratori che verranno eletti fin dalla tornata di primavera siano all'altezza del compito.
Personalmente, dopo essermi speso come candidato sindaco di una Lista intitolata alla Grande Pescara – che è stata decisiva nella vittoria del referendum nel comune di Spoltore, raggiunta per soli 400 voti – intendo continuare a profondere ogni energia per giungere il prima possibile alla concretizzazione del risultato.
 
Ritengo prioritario, intanto, coinvolgere le popolazioni interessate in un referendum consultivo, anche in forma non istituzionale, per la scelta del nome definitivo del nuovo comune, che potrebbe essere La Nuova Pescara oppure anche qualcosa di diverso. Personalmente vedrei con favore Adriatica, Aterno o Castellamare Adriatico. Ritengo anche che, parallelamente alla concretizzazione definitiva ed operativa del nuovo comune, si avvi l'iter per un eventuale coinvolgimento di San Giovanni Teatino, Cappelle Sul Tavo e Francavilla al Mare.
Anche in questo caso, però, previa acquisizione del parere dei cittadini elettori: il vero faro che deve illuminare la strada degli amministratori in iniziative del genere.
Alessio Di Carlo
Comitato Nazionale Radicali Italiani