Archivio de "Le proposte editoriali del Prof. Pasqualone"

Editoriali

Guida TV

Le proposte editoriali del Prof. Pasqualone

ITINERARI DEL CUORE

ITINERARI DEL CUORE

Francavilla al mare, 21 agosto 2019 - stata inaugurata lo scorso pomeriggio, davanti ad un nutrito pubblico e a numerose autorità, l’esposizione di Nicola Di Rico dal titolo “Itinerari del cuore”, che si protrarà fino al 1 settembre prossimo nella Sala Foyer del Palazzo Sirena di Francavilla. Al vernissage, dopo il saluto istituzionale del vicesindaco Francesca Buttari, c’è stato l’intervervento del critico Massimo Pasqualone e dell’artista Nicola Di Rico, ha modereto la giornalista Alessandra Farias. Gli orari di apertura della mostra saranno dal lunedì al venerdì 10-13/17-20, sabato e domenica 10-13/17-23.

 

AI TEMPIETTI ROMANI

AI TEMPIETTI ROMANI

Chieti, 31 luglio 2019 - Nell'ambito della Rassegna Estate 2019 ai tempietti romani verrà inaugurata la Mostra Personale di Rossella Caldarale il 2 agosto alle ore 21 presso i Tempietti Romani. Interverranno il critico d'arte Massimo Pasqualone, che cura la mostra e che presenterà il catalogo 2019 Kalos con circa 70 artisti pubblicati, il Prof.Luigi Capasso, Direttore del Museo Universitario delle Scienze Biomediche, Angela Rossi, che parlerà del concetto di kagalokathia nel mondo greco.

 

IN VINO VERITARS

IN VINO VERITARS

Torrevecchia Teatina, 30 luglio 2019 - Successo straordinario per la seconda edizione per In vino veritArs, la rassegna d’arte, letteratura e musica curata da Massimo Pasqualone per la Cantina Sincarpa: oltre trecento persone hanno partecipato all'evento, nella gradevole cornice della terrazza della Cantina, con un parterre d'eccezione composto da consiglieri regionali e provinciali, sindaci, amministratori locali e presidenti di associazioni culturali.

 

UN LIBRO DI POESIE

Chieti, 14 gennaio 2019 - Il 19 gennaio alle 17, presso la sede dell'Aps Luca Romano a Chieti, verrà presentato il libro di poesie di Luigi Buracchio, Sarà tutto bellissimo, pubblicato dall'associazione culturale Irdidestinazionearte.  Dopo il saluto di Antonio Romano, presidente dell'Aps Luca Romano e l'intervento del ds Grazia Angeloni, la raccolta di poesie del giovane poeta teatino, con la copertina dell'artista siciliano Lillo Magro, verrà presentata dal critico letterario Massimo Pasqualone, autore della prefazione.
 
"La poesia, per Luigi, è compagna di vita- scrive Pasqualone- capacità di vivere gli attimi ed i momenti che si susseguono senza sosta, attraversando gli stati d’animi e le nostalgie di un’esistenza che riflette, che pensa attraverso la parola poetica, il verso, che tutto scandaglia, che tutto dice, che ogni cosa investiga. In questo libro del giovane poeta teatino non manca l’amore, certamente sentimento giovanile, forza che tutto muove, ma che genera sofferenza, dolore dell’anima, a volte persino nausea, nel senso sartriano del termine. Nelle pagine si insinua, inoltre, l’ironia, che diviene la possibilità di sorridere alle cose della vita, di fare finta che non siano così, elemento sorprendente di un parola poetica che inizia il suo cammino con questa pubblicazione."

 

OMNIA ARTIS

OMNIA ARTIS

Chieti, 9 gennaio 2019 - Al via il primo appuntamento di OMNIA ARTIS, manifestazione ideata e organizzata dall’Associazione ArteMind e IRDI-Destinazione arte a cura di Massimo Pasqualone, con direzione artistica di Angela Rossi, che prevede  mostre e  presentazioni di libri, interventi di personalità del mondo della cultura, artisti, pittori, scultori, letterati, poeti, musicisti e ospiti di vario genere, in collaborazione con il Comune di Chieti.

 

200 ARTISTI PER CHIETI

dal 5 Dicembre all’8 Gennaio

 
Simposio Internazionale di Arte Urbana nei Negozi, Pub e Ristoranti del Centro Storico e del Centro Urbano a cura di Massimo Pasqualone in collaborazione con gli esercizi commerciali della Città. Esposizione, negli spazi dei locali, di una o più opere pittoriche di circa 200 artisti provenienti da tutta Europa - Bulgaria, Germania, Polonia, Russia, Slovacchia, Armenia e ovviamente Italia -.
 
Artisti: Adriana Chiarenza, Monia Ghirardini, Paolo Porreca, Mario Buongrazio, Concetta Iaccarino, Pasquale Cordì, Vincenzo Corsi, Dott Francesco Subrani, Maria Grazia Moro, Carla Di Benedetto, Arcangelo Allegritti, Amilcare Di Paolo, Rossella Caldarale, Rosella Cardella, Maria Facchini, Maria Basile, Assunta Campanella, Licia Croce, Domenico Bellipanni, Carla De Cesaris, Roberta Di Matteo, Loredana Di Pietro, Carla Di Tecco, Isabelle Ferrini, Barbara Palestini, Chiara Pompei , Marco Pompei, Sonia Tiberi, Concetta Daidone, Manolita D’Antino, Giuseppe Amoroso De Respinis, Mimmo Emanuele, Carmine Galiè, Rita Ioannacci, Danuta Anna Kida, Lillo Magro, Lucia Pelagi, Rosaria Piccione, Luciano Forlivesi, Maria Strieborna, Maria Stella Polce, Romina Scipione, Mariapia De Meo, Mario Di Paolo, Rita Di Marcantonio, Liberata Mizzoni, Nik Metani, Angela Barratta, Anna Miccoli, Giovanna Maffei, Erika Ledonne, Giorgina Violoni, Emidio Mozzoni, Matilde Menicozzi, Miriam Pasquali, Sissy Mihailova, Teresita Sgolacchia, Giusy Trippetta, Liliana Fioretti, Silvana Martini, Cecilia Dionisi, Lucia Catania, Rosella Iommi, Antonietta Crucianelli, Italo Pulcini, Carlo Damiani, Rita Cerquetti, Adriana Accoroni, Sabina Mangialardo, Eugenio Biondini, Nadia Portelli, Carlo Gentili, Katja Amabili, Luigi Pierantozzi, Evgenia Kurgaeva, Tiziana Gualandi, Lauretta Morichi, Liliana Fioretti, Susanna Giannoni, Luigi Pierantozzi, Giorgina Violoni, Miriam Pasquali, Italo Pulcini, Daniele Merli, Lucia Catania, Paolo Corazza, Vania Cinquina, Valter Pistininzi, Valeria Poropat, Maria Grazia Luzzi, Graziella Gagliardi, Valentina Valentini, Paola Presutti, Alfredo De Santis, Anna Gagliardi, Maria Pia Iacobucci, Massimiliano Montaldi, Elisabetta Marcelli,Sandra Mattei, Luigi Orfanelli, Alessandra Condello, Antonio Zenadocchio, Svetlana Zakharova  Antonio Di Campli, Stefano Cerritelli, Iveta Manukyan.

 

COLLETTIVA DEGLI ARTISTI MARCHIGIANI

Verrà inaugurata il 3 novembre alle ore 17, presso le sale espositive dell'Ente mostra artigianato artistico di Guardiagrele, la collettiva degli artisti marchigiani curata da Massimo Pasqualone e econ la direzione artistica di Carlo Gentili " Omaggio alla “Presentosa”, il gioiello in oro tipico della tradizione matrimoniale di Guardiagrele, noto a livello mondiale.  “Grazie ai maestri che con le loro opere danno un importante riconoscimento ad un gioiello abruzzese e che porteranno la prestigiosa collettiva nel palazzo dell'artigianato artistico abruzzese a Guardiagrele” sottolinea il Prof. Gianfranco Marsibilio, Presidente dell’Ente Artigianato, in occasione di una mostra d’arte di altissimo livello che renderà omaggio alla “Presentosa”, il gioiello in oro tipico della tradizione matrimoniale di Guardiagrele noto a livello mondiale.  Il critico internazionale Massimo Pasqualone, curatore dell’iniziativa si dice “davvero felice di portare nella patria di Modesto della Porta e di Nicola da Guardiagrele un evento cosi' significativo”.
Carlo Gentili precisa: “Presentiamo un fantastico manifesto realizzato da Studio Grafico Acrilik Farm   per una iniziativa unica dedicata alla magia della “Presentosa”. L’iniziativa coinvolge artisti italiani (Marche, Abruzzo, Puglia) ed internazionali (Russia, Bulgaria)”. Gli artisti in esposizione sono:  Luigi Pierantozzi, Cecilia Dionisi, Italo Pulcini , Damiani Carlo , Gentili Carlo Gentili , Emidio Mozzoni Emidio,  Giorgina Violoni , Matilde Menicozzi, Miriam Pasquali, Giusy Trippetta, Rosella Iommi, Susanna Giannonii, Lucia Catania, Daniele Merli, Eugenio Biondini, Morichi Lauretta Lauretta, Tiziana Gualandi, Fiorella Talamonti, Rita Cerquetti, Giulietta Straccia, Sissy Mihailova, Liliana Fioretti, Adriana Accoroni, De Carolis Simonetta, Antonietta Crucianellii, Sabina Mangialardo, Nadia Portellii, Katja Amabili, Eugenia  Evgenia Kurgaeva, Silvana Martini, Teresita Sgolacchia
LA FORTEZZA DELL'ARTE
Si chiude a novembre il tradizionale appuntamento con l'arte nella Fortezza borbonica di Civitella del Tronto Te con la Rassegna "La fortezza dell'arte", a cura del noto critico d'arte Massimo Pasqualone. Diversi artisti, di fama nazionale ed internazionale, si sono alternati in fortezza con le loro opere, con uno straordinario successo di critica e di pubblico. L'ultimo appuntamento è un confronto tra generazioni artistiche con Lillo Magro, storicizzato maestro siciliano, e la giovane artista marchigiana Emma Luzzietti. La mostra rimarrà aperta nelle sale espositive della Fortezza di Civitella del Tronto per tutto il mese di novembre.

 

MOSTRA PERSONALE DELL’ARTISTA GALIÈ

Si inaugura venerdì 2 novembre alle 17.30, presso l'Aurum di Pescara, la mostra personale dell’artista Carmine Galiè, a cura del critico d’arte Massimo Pasqualone.  A Pescara prosegue il progetto ideato dal noto critico d’arte Pasqualone per far conoscere Carmine Galiè in Italia dopo il successo delle mostre del Museo Guidi di Forte dei Marmi, della galleria Frammenti d’arte di Roma, della Galleria Arzilli di San Marino, della Galleria Federico Barocci di Urbino, e poi Milano, Genova, Fortezza di Civitella del Tronto e Taranto. All'Aurum, uno dei più importanti artisti abruzzesi propone un omaggio alle Città invisibili di Italo Calvino, che tanto successo ha riscosso nella Repubblica di San marino, nella mostra tenuta da Galiè ad aprile. Per l’occasione è stato allestito un catalogo in cui Pasqualone così presenta l’artista in mostra a Pescara fino al 10 novembre: “Mi sembra davvero opportuno questo omaggio al Calvino delle Città invisibili di Carmine Galié che, dopo lo straordinario successo della seconda navigazione, rilegge, in chiave artistica, uno dei capolavori della letteratura del secolo scorso, pubblicato nel 1972, romanzo in cui l’autore ricorre alla tecnica della letteratura combinatoria, tecnica che Galiè riesce a rendere perfettamente con questi acrilici su tela, influenzato, al pari di Calvino, dalla semiotica e dallo Strutturalismo. In questo percorso, però, le parole lasciano il posto da un lato alla forza del colore, dall’altro alle suggestioni iconiche del dettato artistico. Ed anche qui, come nella letteratura combinatoria, centrale diventa il lettore, che si trova a “giocare” con l’autore, nella ricerca delle combinazioni nascoste nell’opera e nel linguaggio cromatico, e Galié inserisce nel testo simboli e significati nascosti, scegliendo le città (in)visibili che più lo hanno colpito, che maggiormente hanno tormentato le sue letture di artista colto e raffinato. D’altronde, Calvino stesso ha affermato, in una conferenza del 1983 alla Columbia University a New York, che non c’è una sola fine delle Città invisibili perché “questo libro è fatto a poliedro, e di conclusioni ne ha un po’ dappertutto, scritte lungo tutti i suoi spigoli”. Come sappiamo, infatti, il punto di partenza di ogni capitolo è il dialogo tra Marco Polo e l’imperatore dei Tartari Kublai Khan, che interroga l’esploratore sulle città del suo immenso impero e il veneziano autore del Milione descrive città reali, immaginarie, frutto della sua fantasia, che colpiscono sempre più il Gran Khan. Ed allora Galiè osserva i nove capitoli e le 55 città, le categorie combinatorie, 11 in totale, dalle “città e la memoria” alle “città nascoste” e rende le principali sulla tela, cogliendo per ognuna la caratteristica saliente, a partire dal nome di donna di derivazione classicheggiante.

 

LA GALLERIA NAN YAR A BLANKBERGE

Verrà inaugurata i 1 novembre alle ore 17, presso La Galleria Nan Yar a Blankberge in Belgio, la mostra Kalos 2018 I colori dell’anima, a cura di Massimo Pasqualone e con la direzione artistica di Rosaria Piccione. L’iniziativa, organizzata dall’associazione culturale abruzzese Irdidestinazionearte, presieduta dallo stesso Pasqualone, ha il patrocinio del Museo Guidi di Forte dei Marmi e del Governatorato delle Canarie.  “Si tratta- sottolineano Pasqualone e Piccione- di uno straordinario progetto culturale, realizzato grazie alla sinergia di diverse istituzioni culturali, che porta in Belgio una quarantina di artisti da tutta Europa, in primis Italia. La mostra resterà aperta fino al 15 novembre e si avvale di un prezioso catalogo curato dal critico d’arte Massimo Pasqualone.
Questi gli artisti in mostra: Guliana Fusari, Adriana Chiarenza, Monia Ghirardini, Paolo Porreca, Mario Buongrazio, Concetta Iaccarino, Pasquale Cordì, Vincenzo Corsi, Francesco Subrani, Maria Grazia Moro, Carla Di Benedetto, Arcangelo Allegritti, Amilcare Di Paolo, Rosella Cardella, Canziana Virtù, Maria Facchini,   Domenico Bellipanni,  Roberta Di Matteo Loredana Di Pietro,  Carla Di Tecco,  Chiara Pompei,  Marco Pompei,  Concetta Daidone,  Manolita D’Antino, Giuseppe Amoroso De Respinis, Carmine Galiè, Rita Ioannacci, Danuta Anna Kida, Korradi, Lillo Magro, Lucia Pelagi, Rosaria Piccione,  Luciano Forlivesi, Maria Strieborna, Maria Stella Polce, Romina Scipione, Nan Yar, Mario Di Paolo, Carlo Gentili, Emidio Mozzoni, Natalia Cataldi, Italo Pulcini, Luigi Pierantozzi, Giulietta Straccia, Giorgina Violoni, Matilde Menicozzi, Cecilia Dionisi, Davide Iacovella,  Liberata Mizzoni,  Angela Barratta, Anna Miccoli, Giovanna Maffei.

 

La Fortezza dell'arte

Tre artisti a Civitella del Tronto. Tre artisti saranno in mostra nel mese di settembre presso le prestigiose sale espositive della Fortezza di Civitella del Tronto, nell'ambito della rassegna La fortezza dell'arte, curata dal critico d'arte Massimo Pasqualone, con il Patrocinio dell'Amministrazione Comunale di Civitella del Tronto. Nella Chiesa di San Giacomo sarà in mostra l'artista tarantina Maria Pia Putignano; nelle sale espositive sarà la volta di Annamaria Pirri e Giovanni Bellantuono. "Si tratta- dice il critico Pasqualone- di tre interessanti sguardi sull'arte contemporanea che, pur con linguaggi e stili diversi, mostrano una sensibilità particolare, in un ambiente espositivo unico e prestigioso".

 
Pagina 1 di 22