Archivio notizie in evidenza

Editoriali

Guida TV

TUTELA MINORI E SOSTEGNO GENITORIALITÀ PDF Stampa E-mail
TUTELA MINORI E SOSTEGNO GENITORIALITÀ

Ortona, 9 settembre 2019 - Nel corso dell’ultima seduta del Consiglio comunale, tenutasi sabato 31 agosto scorso, è stato approvato all'unanimità un ordine del giorno che impegna il Sindaco e la Giunta comunale ad assicurare la correttezza delle procedure in caso di eventuali allontanamenti di minori dal proprio nucleo familiare di origine. A tal proposito è giusto ricordare che l’Ambito Sociale Ortonese, primo ambito abruzzese, nel 2014 è stato selezionato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per l’attivazione del Programma di Intervento Per la Prevenzione dell’Istituzionalizzazione (Progetto P.I.P.P.I.), ottenendo anche un finanziamento di 50 mila euro. Il Progetto P.I.P.P.I. è stato sviluppato dal Dipartimento di Pedagogia dell’Università di Padova, insieme ad una rete di soggetti istituzionali, per sostenere le famiglie vulnerabili in quanto a rischio di allontanamento dei figli minori.

Il Programma persegue la finalità di innovare le pratiche di intervento nei confronti delle famiglie cosiddette negligenti, al fine di ridurre il rischio di maltrattamento e il conseguente allontanamento dei bambini dal nucleo familiare d’origine, articolando in modo coerente fra loro i vari ambiti di azione coinvolti intorno ai bisogni dei bambini che vivono in tali famiglie, tenendo in ampia considerazione la prospettiva dei genitori e dei bambini stessi nel costruire l’analisi e la risposta a questi bisogni. L’obiettivo primario è dunque quello di aumentare la sicurezza dei bambini e migliorare la qualità del loro sviluppo. L’Ambito Sociale Ortonese, negli anni 2014 - 2016, con i suoi servizi ha coinvolto nel programma 10 famiglie con bambini da 0 a 11 anni fornendo loro educatrici a domicilio, sostegno psicologico, supporto socio-educativo, ludoteca per i bambini e corsi di scuola genitori, ma soprattutto creando intorno a questi nuclei una rete di aiuto alla genitorialità fragile che ha coinvolto oltre ai servizi sociali, il mondo della scuola, i servizi sanitari e le associazioni di volontariato. Grazie al metodo innovativo di intervento del programma nessun bambino delle famiglie seguite è stato allontanato dal proprio nucleo.

“Il progetto P.I.P.P.I. – dichiara il coordinatore di Ortona Popolare ed ex Assessore alle Politiche sociali del Comune di Ortona, Gianluca Coletti – dopo la sperimentazione che abbiamo avviato nel 2014, è diventato un patrimonio di conoscenze e competenze per gli operatori sociali impegnati nella sua realizzazione. Alla luce dei risultati positivi ottenuti il servizio è stato inserito nel Piano Sociale dell’Ambito Distrettuale Ortonese approvato dall’attuale Consiglio Comunale nel settembre 2017”.

“Anche se il Comune di Ortona – conclude Gianluca Coletti – ha fatto notevoli progressi in un ambito così delicato, garantendo servizi di qualità, c’è sempre da migliorare per assicurare la massima tutela dei minori. Il Consiglio comunale ha fatto bene, quindi, a porre l’attenzione sulla tutela dei minori e sul sostegno alla genitorialità, riconoscendo di fatto gli ottimi risultati raggiunti negli ultimi anni dal nostro Comune nel campo delle politiche sociali. Come sempre, siamo a disposizione per qualsiasi confronto pubblico su questo e su qualsiasi altro argomento che riguarda gli interessi della comunità ortonese”.