Archivio notizie in evidenza

Editoriali

Guida TV

CAPIRE LA DISABILITÀ! PDF Stampa E-mail
CAPIRE LA DISABILITÀ!

Pescara, 7 novembre 2018 - Si è svolta ieri mattina la giornata di sensibilizzazione sulla disabilità promossa gratuitamente dall’associazione Carrozzine Determinate di concerto con la determinata Dirigente del Liceo Artistico Misticoni di Pescara Raffaella Cocco, che ha confermato le sue vedute lungimiranti e propositive volte ad un processo di crescita culturale dei suoi studenti. Prima parte del progetto che troverà la sua conclusione giovedì 15 novembre con la passeggiata empatica sulla strada parco e le prove pratiche sulle disabilità sensoriali.

L’iniziativa, nata dagli spunti di riflessione per la vicenda dello studente Federico che si è attivato con una clamorosa protesta per ottenere in tempi brevi la riparazione dell’ascensore della scuola, ha voluto trasformare una criticità affrontata con piglio deciso dalla Dirigente Cocco e dell’associazione CARROZZINE DETERMINATE, in un momento di crescita e riflessione.

Grandi emozioni dunque questa mattina nello storico Liceo di viale Kennedy. I ragazzi hanno ascoltato con grande attenzione e interesse lo snodarsi del progetto ormai consolidato nei suoi straordinari risultati, del presidente Claudio Ferrante, nonché la parte relativa alle disabilita sensoriali trattata dal segretario Vanessa Oppo. Interessati e partecipi i ragazzi sono stati protagonisti attivi della mattinata attraverso le loro riflessioni che hanno segnato una crescita evidente di maturità e consapevolezza dei problemi legati alla disabilita se confrontate con le riflessioni fatte prima dello svolgersi del progetto.

Abbattere le barriere architettoniche e culturali, crescere come cittadini consapevoli che la diversità è una ricchezza, che la disabilità è una condizione dettata da un ambiente sfavorevole, che è possibile sentirsi parte di un tutto abbattendo il pregiudizio sulla disabilità,  questi alcuni dei temi trattati da Claudio Ferrante anche attraverso la testimonianza della dottoressa Beatrice Palluzzi, Psicologa, che ha raccontato ai ragazzi cosa voglia dire essere vittima del pregiudizio in quanto persona con disabilità anche in ambito scolastico e universitario. Sono intervenuti durante la mattinata per un saluto l’assessore Giuliano Diodati per il Comune di Pescara e la dottoressa Stefania Catalano per l’ufficio scolastico regionale, da sempre entusiasta di questo progetto e dei suoi risultati tanto da richiederlo per tutte le scuole della regione.

Claudio Ferrante, Presidente Associazione Carrozzine Determinate Abruzzo