Archivio notizie in evidenza

Editoriali

Guida TV

MI RICORDO BENE ... PDF Stampa E-mail
MI RICORDO BENE ...

Abruzzo, 3 agosto 2020 -

La sera prima, intorno alle 23:30/45 siamo partiti dalla stazione vecchia di Pescara, io e mio cugino Dino. Credo che ci accompagnò in stazione il vecchio amico Giuliano.

 

Eravamo diretti in Germania da nostro zio Gabriele, che gestiva un ristorante nella città di Landau in der Pfalz; un gran bel ristorante italiano al piano primo di uno stabile in centro: il Cortina.

 

Eravamo molto entusiasti per un viaggio lungo e carico di aspettative. Passammo per la stazione di Bologna nelle prime ore del mattino ... poco dopo la strage ...!

 

A Basilea, in Svizzera, bisognava cambiare treno, scendemmo e pensammo di fare una telefonata a casa. Conoscemmo la notizia e tranquillizzammo le nostre famiglie: tutto bene.

Strano ed incredibile davvero quello che accadde. Una strage a Bologna, morti nella stazione da tutte le parti.

 

La giornata di ieri si è chiusa con un ricordo ed interrogativi di profondo disagio e che ogni anno ritornano.

 

Io avevo diciotto anni e cominciai a conoscere una Italia diversa da quella fino ad allora immaginata. Una Italia che non esisteva sicuramente nei pensieri di noi giovani italiani di quel mondo fatto solo di sogni e bellezze d'ogni genere.

 

Una Italia che, al rientro, appariva sicuramente diversa ...!

 

NM