Archivio notizie in evidenza
PULIAMO IL MONDO PDF Stampa E-mail
PULIAMO IL MONDO

Tornareccio, 19 ottobre 2021 -

Da 29 anni Puliamo il Mondo, campagna di volontariato e sensibilizzazione ambientale, chiama a raccolta cittadini di tutte le età, associazioni, amministrazioni comunali per ripulire dai rifiuti abbandonati strade, vie, piazze e parchi cittadini, ma anche spiagge e sponde dei fiumi. Un percorso di cittadinanza attiva costruito negli anni per difendere l’ambiente e rafforzare il senso di comunità. “Qualcuno la raccoglierà”, motto di questa edizione, è un messaggio chiaro e diretto: una grande comunità di volontari, senza arrendersi, è pronta a raccogliere i rifiuti abbandonati. 

Questo è lo slogan che ha accompagnato oggi i volontari che hanno partecipato all’iniziativa di Puliamo il Mondo che si è svolta a Tornareccio, promossa dall’Amministrazione Comunale e organizzata insieme al Circolo Legambiente Geo APS. All’iniziativa hanno partecipato i volontari del Presidio Libera Tornareccio, della Pro Loco, dell’Ass. Monte Pallano, del Circolo Anziani, del Coro Contrappunto, dell’Ass. Nazionale Alpini, del Comitato del Carnevale, della Protezione Civile, di Liberacaccia, del Rotaract Atessa Media Val di Sangro, dell’Ass. Musicale Pallano, dell’Ass. Apicoltori Professionisti d’Abruzzo, dell’Ass. Invizin, dell’Ass. Calciatori Tornareccio.

 

La pandemia non ha fermato i gesti di inciviltà ed incuria. Anzi. Ha aggiunto “nuovi” rifiuti a quelli che già inquinavano i territori: prime fra tutti le mascherine. Tra le tipologie di rifiuti ritrovati tantissimi mozziconi di sigaretta, sacchetti, contenitori per cibo e bevande in plastica e in alluminio, rifiuti ingombranti abbandonati nella natura, pneumatici fuori uso, anche di camion e trattori, e persino due automobili che erano rimaste per 30 anni in una scarpata. Ha dichiarato Rebecca Virtù, presidente del Circolo Legambiente di Atessa: “Oggi abbiamo ripulito l’area dal centro di Tornareccio lungo la strada provinciale. La valorizzazione del nostro territorio passa prima di tutto dalla tutela e dalla cura della bellezza. Abbiamo visto cittadini grandi e piccoli che si rimboccavano le maniche.

 

Ora è necessario da parte di tutto un maggiore impegno civico per combattere l’abbandono indiscriminato dei rifiuti. I giovanissimi ragazzi di Tornareccio oggi hanno ripulito il centro abitato lavorando fianco a fianco con gli adulti. Ringraziato tutte le associazioni e i cittadini che hanno aderito con entusiasmo.”

 

“Abbiamo aderito con entusiasmo all’iniziativa proposta da Legambiente e la risposta dei cittadini e delle associazioni di Tornareccio è stata immediata e convinta. Il nostro obiettivo è valorizzare e rendere maggiormente fruibili queste aree e, solo lavorando in rete, mettendo insieme esperienze ed unendo le forze potremo raggiungere questo obiettivo.” Queste le parole del sindaco di Tornareccio Nicola Iannone al termine della giornata.

 

I sapori dalle nostre tavole