Archivio notizie in evidenza

Editoriali

Guida TV

PRIMO MESE PDF Stampa E-mail
PRIMO MESE

Appena un mese dalle drastiche disposizioni governative e non ancora riusciamo a vedere all'orizzonte possibilità di ritorno alla normalità.

I numeri parlano chiaro, in Italia si muore molto più facilmente che altrove; anche se gli studiosi si stanno impegnando per capirne i motivi, i fatti ci dicono che bisogna stare attentissimi, e non bisogna infrangere i dettati impartiti dai decisori istituzionali soprattutto sanitari.

Bisogna rimanere a casa; e noi, in Abruzzo, stiamo rispondendo bene a queste indicazioni, con numeri indicativi molto precisi sulla pandemia vissuta qui da noi.

Non bisogna abbassare la guardia dunque, manteniamo il rigore nei nostri movimenti e soprattutto stiamo attenti a tutto quello che i media istituzionali diffondono. Anche se da noi le strade sono deserte, una certa libertà sembra si stia ripristinando in questi ultimi giorni ... Attenzione, non è finita, manteniamo il vero rigore: tutti ...!!!

La Redazione