Archivio notizie in evidenza

Editoriali

Guida TV

INFN PROTAGONISTA PDF Stampa E-mail
INFN PROTAGONISTA

L'Aquila, 13 ottobre 2021 -

I Laboratori Nazionali del Gran Sasso dell’INFN saranno protagonisti, oggi pomeriggio alle 18:30 del tour virtuale organizzato in occasione di BergamoScienza, festival di divulgazione scientifica organizzato dall’Associazione BergamoScienza giunto alla XIX edizione

 

Accompagnati da due ricercatori dei Laboratori Nazionali del Gran Sasso, Marcello Messina e Carlo Bucci, e guidati da Simone Iovenitti, COSI BergamoScienza, andremo alla scoperta degli esperimenti condotti sotto il massiccio roccioso del Gran Sasso dedicati allo studio della natura e caratteristiche dei neutrini e alla ricerca di particelle di materia oscura.

Durante la diretta, il pubblico avrà la possibilità di porre domande o chiedere delle curiosità relative ai Laboratori e alle ricerche condotte, a cui i ricercatori cercheranno di rispondere.

 

Lo streaming del tour sarà visibile sul canale Youtube di Bergamoscienza, sulle pagine FB di BergamoScienza e Laboratori Nazionali del Gran Sasso.

 

Il tour virtuale dei Laboratori sotterranei si pone all’interno di un fitto calendario di attività che prevede altri virtual tour in luoghi solitamente poco accessibili al pubblico: l’osservazione del cielo da uno degli ambienti più estremi della Terra, il deserto di Atacama, il museo delle meraviglie ZKM – Zentrum für Kunst und Medien in Germania e l’interferometro Virgo, rilevatore europeo di onde gravitazionali, lungo tre chilometri e installato a Cascina, in provincia di Pisa.

 

La manifestazione in programma da venerdì 1 a domenica 17 ottobre torna con eventi in presenza ma anche in formato digitale, animando le due settimane con conferenze, laboratori, spettacoli e tour virtuali alla scoperta del mondo che cambia che coinvolgono il pubblico di tutte le età.

 

“Facciamo conoscenza è il motto del festival di quest’anno, ma è anche l’ispirazione che da quasi vent’anni ci guida nel seminare conoscenza, promuovendo una nuova cultura della divulgazione scientifica.

 

Conoscenza perché solo conoscendo possiamo essere veramente liberi. Scienza perché nella scienza c’è il nostro futuro”, ha dichiarato Raffaella Ravasio, Presidente dell’Associazione BergamoScienza.

 

Roberta Antolini