cultura >> Storia e cultura >> BELLA MIA

Editoriali

Guida TV

BELLA MIA
BELLA MIA

È il secondo romanzo selezionato tra i finalisti del Premio Strega 2014. Una storia di perdita, di legami spezzati e di altri da ricostruire e rimodellare, all'indomani del terremoto dell'Aquila del 2009.  È il libro in cui è più forte la presenza del territorio a cui è legato. Il titolo è la traduzione di una canzone aquilana che rappresenta la nostalgia dell’aquilano che si è allontanato dalla città e la rimpiange. Un libro sul dolore, sulla perdita, sul lutto, ma, anche sulla capacità tutta umana di trasformarlo.

Una emozione che si rinnova anche nella recente riedizione di Bella mia, dove l’autrice così parla della città dei suoi studi universitari, che sente un po’ sua.  Un romanzo in cui due gemelle vengono divise dal destino proprio in un momento tragico che è il terremoto dell’Aquila e che trasformerà la vita di tutti i protagonisti.

Rosanna Colamarino