cultura >> Storia e cultura >> L’APPELLO DEI VOLONTARI CRI

Editoriali

Guida TV

L’APPELLO DEI VOLONTARI CRI
L’APPELLO DEI VOLONTARI CRI

Come già ci avevano anticipato i colleghi della Croce Rossa Ellenica con cui abbiamo più volte al giorno contatti per la piena riuscita della Missione Umanitaria #Humanity4Refugees, dall’alba di oggi, martedì 24 giugno, le autorità greche hanno dato il via allo sgombero del campo profughi di Idomeni. Il campo è il più grande del paese ed è situato al confine con la Macedonia. Presso il campo le condizioni di vita, infatti, non potevano più neanche definirsi umane.

Migliaia di tende erano sommerse dal fango, oltre al fatto che gruppi criminali si erano infiltrati minacciando e sfruttando in particolare le donne sole provenienti dalla Siria. Da qui la decisione di spostare i quasi 8.400 rifugiati presso altri campi governativi organizzati e allestiti appositamente, soprattutto nei pressi di Salonicco. Continuano i contatti con  la Croce Rossa Ellenica per individuare in quali dei campi esistenti sia più urgente e necessario portare gli aiuti. Nei prossimi giorni daremo indicazioni sulla destinazione esatta degli aiuti che porteremo in Grecia. Attualmente in Grecia si stima la presenza di circa 54mila profughi.


Rivolgiamo un appello affinché si rafforzino le contribuzioni di beni e denaro. Questi sono, infatti, gli Ultimi giorni per la raccolta di beni di prima necessita per il Progetto #Humanity4Refugees una raccolta di beni di prima necessità  che vedrà i Volontari della Croce Rossa Italiana del Comitato di Cepagatti, portare aiuti umanitari nei campi in Grecia e Macedonia (Fyrom).

La Missione Umanitaria è patrocinata dalla Provincia di Pescara. Contestualmente alla raccolta di beni è attiva una raccolta fondi per finanziare il trasporto dei materiali in loco e l'eventuale acquisto di ulteriori beni sul posto. Il Materiale viene raccolto sino a Giovedì 26 maggio e il 1° giugno 2016 partirà il convoglio umanitario.

 

Raccolta beni di prima necessità

Cibo: Riso 500 g - 1 Kg  /  Tonno in scatola 160 - 250 g  /  Latte in polvere  /  Omogeneizzati per bambini solo pesce e frutta (no carne)  /  Biscotti prima infanzia

 

Igiene personale: Spazzolini da denti confezionati  /  Dentifricio  /  Assorbenti igienici femminili  /  Pannolini per bambini (taglie da 1 a 6)  /  Salviette umidificate  /  Docciaschiuma  /  Shampoo  /  Docciashampoo  /  Gel igienizzante mani  /  Carta igienica

Accessori: Passeggini  /  Fascia porta bebè

 

Raccolta fondi in denaro

Conto corrente bancario dedicato presso la Banca di Credito Cooperativo Abruzzese,

Intestato a: Croce Rossa Italiana - Comitato Locale di Cepagatti

IBAN: IT51 N084 3477 2400 0000 0002 824 - BIC: ICRAITRRC20 Causale: donazione pro Idomeni

On-line su: www.gofundme.com/22dqdvzw


Nei giorni scorsi l’Azienda USL di Pescara, grazie alla sensibilità del Direttore generale Dr. Armando Mancini, ha dato la propria adesione al Progetto #Humanity4Refugees.

La ASL ha inviato una comunicazione a tutti i dipendenti dell’Azienda invitandoli a partecipare alla raccolta e indicando anche nella giornata di giovedì 26 maggio la data fissata per la consegna che avverrà dalle 13.00 alle 15.00 a Pescara davanti gli Uffici della Direzione generale ed a Penne e Popoli davanti l’ingresso all’Ospedale. Saranno presenti vetture (auto, Pulmini) con i contrassegni della Croce Rossa Italiana per ricevere le donazioni.

Questi centri di raccolta che saranno attivi giovedì 26 non sono esclusivamente riservati ai dipendenti Asl, ma sono attivi per ricevere anche le donazioni dei cittadini che vorranno, dalle ore 13.00 alle ore 15.00, consegnare il materiale.

Per richieste di informazioni da parte di cittadini / ditte / imprese sulle donazioni di beni

CONTATTARE 320 346 10 30    Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

La Missione può essere seguita tramite:
www.facebook.com/cri.comitatolocalecepagatti   /    https://twitter.com/criCepagatti

INFO, Progetto, News alla pagina www.cricepagatti.it/Humanity4Refugees.htm