cultura >> Storia e cultura >> FESTIVAL DEL LABORATORIO TEATRALE

Editoriali

Curioso e bizzarro

Guida TV

FESTIVAL DEL LABORATORIO TEATRALE
FESTIVAL DEL LABORATORIO TEATRALE

Pescara, 18 maggio 2017 -

Grande successo all’Auditorium Flaiano per il “Festival del laboratorio teatrale nelle scuole” con la direzione artistica del maestro Davide Cavuti e organizzato dall’Agiscuola Abruzzo, presieduta da Stefano Francioni. L’iniziativa è nata sotto l’egida del “Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca” che ha approvato per l’anno scolastico 2016-2017, il progetto Agiscuola Nazionale, presieduta dalla Prof.ssa Luciana Della Fornace, che ha coinvolto tre Teatri a livello nazionale: il “Teatro Golden” di Roma, il “Teatro Rendano” di Cosenza e appunto l’ “Auditorium Flaiano” di Pescara.

La serata, condotta dalla giornalista Mila Cantagallo, ha visto la partecipazione di tre istituti di scuole secondarie di secondo grado della provincia di Pescara, il “Liceo Misticoni-Bellisario”, il “Liceo Galilei” e il “Liceo Marconi” e si è aperta con i ringraziamenti a tutti i dirigenti scolastici e ai docenti che si adoperano per la valorizzazione delle varie forme di espressione artistica all’interno delle scuole. Madrina d’eccezione della manifestazione è stata l’attrice Micol Olivieri (amatissima dal pubblico per aver interpretato il ruolo di Alice ne “I Cesaroni”), che ha partecipato alla serata come membro della “Giuria di qualità”, composta, inoltre, da Davide Cavuti (compositore cinematografico e teatrale) e da Daniela Puglisi (Ufficio Scolastico Regionale).

“Il “Festival del laboratorio teatrale nelle scuole” ha commentato Davide Cavuti, direttore artistico dell’Agiscuola Abruzzo - ha lo scopo di promuovere l’uso del linguaggio teatrale nelle attività scolastiche, per evidenziare l’importanza che assume la drammatizzazione nel processo didattico ed educativo. Il linguaggio teatrale invita all’analisi e alla riflessione ma è anche e soprattutto una occasione per lasciar correre la fantasia e l’immaginazione dei ragazzi avvicinandoli sempre di più al teatro”.

La “Giuria di qualità” ha assegnato il riconoscimento come miglior spettacolo teatrale a “Gnommero”, da “Quer pasticciaccio brutto de via Merulana” di Carlo Emilop Gadda, riduzione a cura di Alfredo Troiano, con la regia di Domenico Galasso, messo in scena da parte del “Laboratorio teatrale Liceo G. Marconi - Piccolo Teatro Orazio Costa”; allo stesso istituto è andato il riconoscimento per il miglior interprete maschile, Marco Tieri; il premio come migliore interprete femminile è stato assegnato a Lucilla Smerilli  protagonista nello spettacolo “Il fu Mattia Pascal” di Luigi Pirandello (con l’adattamento di Francesca Bianchi) per la regia di Mario Massari e messo in scena dagli alunni del “Laboratorio Galilei”; il premio per la miglior regia è andato a Federica Vicino che ha scritto e diretto lo spettacolo “Sotto una pioggia di stelle” sulla Shoah messo in scena dal “Teatro Bellisario” compagnia del Liceo Misticoni-Bellisario.

“Ringrazio tutte le scuole che hanno aderito all’iniziativa “Festival del laboratorio teatrale nelle scuole” in Abruzzo – ha concluso Stefano Francioni, presidente dell’Agiscuola Abruzzo – e vista la partecipazione così numerosa del pubblico, non mi resta che dare l’appuntamento alla prossima edizione che, auspico, possa essere ancora più ricca di sorprese”.