cultura >> Storia e cultura >> TEATE, UN PATRIMONIO DA RIVALUTARE

Editoriali

Guida TV

TEATE, UN PATRIMONIO DA RIVALUTARE
TEATE, UN PATRIMONIO DA RIVALUTARE

Era da tempo che non salivo a farmi una passeggiata nel centro storico di Chieti, questa nel mio scatto è la villa comunale, bellissima in questo periodo! Qualche anno fa ero praticamente di casa qui, poiché frequentavo il liceo scientifico, il Masci come lo chiamavamo noi, mitico! Pensare che invece ora la visito occasionalmente un po' mi rattrista! Forse manca un po' di iniziativa? Probabilmente si ed è un peccato, perché è ricca di storia, di bellezza, d'arte e potrebbe offrire davvero tanto!

Basterebbe qualche attrattiva, per esempio mia madre mi racconta sempre che ai suoi tempi proprio qui nella villa vi era uno zoo che vi attirava molti giovani! Io penso che un punto di forza sul quale poter puntare sia il museo archeologico, situato nel cuore della villa. Si potrebbero creare degli itinerari che percorrono tutto il centro storico, strutturati in modo da far riscoprire le origini del popolo teatino e le sue tradizioni, fornire informazioni storiche, rievocazioni e riattivare un flusso nella città, una città che oggi direi quasi dormiente.
 

Eugenia Casamassima