cultura >> Storia e cultura >> GIALLISTI SI NASCE O SI DIVENTA?

Editoriali

Guida TV

GIALLISTI SI NASCE O SI DIVENTA?
GIALLISTI SI NASCE O SI DIVENTA?

Pescara, 12 aprile 2019 - Riuscitissimo l’evento di venerdì 5 aprile dalle ore 9:00 alle ore 11:00 presso L’Aula Magna del Liceo Classico “G. D’Annunzio” di Pescara, che ha ospitato lo scrittore Romano De Marco per l’incontro-dibattito: Giallisti si nasce o si diventa? Il noto scrittore abruzzese, che ha all'attivo otto romanzi - thriller e noir di successo - ha incontrato gli studenti di quattro classi ginnasiali (4 C- 4 D - 5 B e 5 E), per introdurli nel mondo della scrittura e nelle dinamiche della costruzione di un genere appassionante.

La prof.ssa Agnese Berardini (organizzatrice dell’evento) dopo averlo accolto e salutato cordialmente - anche da parte della Dirigente Scolastica Dott.ssa Donatella D’Amico ha presentato l’iniziativa, nata dalla partecipazione delle suddette classi del Liceo al Festival Pescara a luci gialle 2019 organizzato dal Rotary Club Pescara Nord. Studentesse e studenti delle classi partecipanti – con i loro docenti (Agnese Berardini, Luisa Del Trecco, Paolo Giancaterino, Raffaella Lombardo, Sabrina Robbe) hanno studiato, letto e analizzato racconti e alcuni romanzi gialli tra i più conosciuti ed apprezzati, realizzato elaborati e scritto racconti per il concorso “Giallo tra i banchi” curato dallo scrittore Enzo Verrengia.

Le principali tappe della crime story dal giallo all’hard boiled al thriller, al noir sono state efficacemente e approfonditamente illustrate dallo scrittore, che ha interloquito con docenti e studenti suscitando il loro interesse, sfatando miti, fornendo utilissimi consigli di lettura e scrittura.  L’incontro nella seconda parte è diventato, infatti, un vero e proprio workshop di scrittura: alcuni studenti hanno letto i loro racconti e ascoltato attentamente le osservazioni e i consigli dello scrittore. Alla fine, è intervenuto anche Luigi Paluzzi, che ha anticipato alcuni contenuti del Festival Pescara a luci gialle 2019 (che si terrà a maggio) e illustrato la modalità di partecipazione delle scuole superiori, che sta seguendo per la manifestazione.