cultura >> Storia e cultura >> IL SALTARELLO

Editoriali

Guida TV

IL SALTARELLO
IL SALTARELLO

Barrea, 7 settembre 2019 -

Lo scorso fine settimana nella meravigliosa cornice di Barrea nel Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise si è tenuto il Festival del Saltarello e il Folk Contest Etnie Musicali. È stato ospitato all'interno della Festa Nazionale dei Borghi Autentici d'Italia che ha visto una grande partecipazione di pubblico, operatori, artisti. Il Festival è stato ideato dall'Associazione culturale Interamnia World Music con la Direzione Artistica affidata al Maestro Danilo Di Paolonicola, come progetto turistico-culturale finalizzato al recupero, rivalutazione e divulgazione delle forme musicali popolari legate al territorio abruzzese e del Centro Italia. Il Saltarello è importante nell'evoluzione delle musiche popolari abruzzesi e rappresenta anche un'ampia famiglia di balli tradizionali di altre regioni dell'Italia Centrale (Lazio, Marche, Umbria, Molise).

Il Festival si basa sui fondamenti tradizionali e popolari di questo fenomeno musicale ma cerca di portarlo nel contemporaneo, declinarlo nel contesto attuale, facendone uno strumento di confronto e conoscenza di progetti innovativi e sperimentali.

Il Festival si compone di diversi momenti:

-           Stage di danze tradizionali e di strumenti musicali tipici di questa ballo;

-           L'International Folk Contest Etnie Musicali giunto alla 9 edizione, gara a premi che richiama gruppi folkloristici provenienti da tutto il territorio nazionale;

-           Concerto del progetto musicale Orchestra Popolare del Saltarello, nato dalle esperienze del Festival

-           Esibizioni itineranti dei gruppi che partecipano al Contest

Nella due giorni di Barrea si sono alternati 10 gruppi provenienti dalle regioni del Centro e Sud  Italia con oltre 150 musicisti e ballerini che hanno animato  l'International Folk Contest Etnie Musicali. I gruppi si sono esibiti sul palco e poi hanno attraversato le vie del paese per dare vita a esibizioni estemporanee e commistioni tra musiche e suoni diversi. Il pubblico si è divertito ed ha partecipato attivamente con balli e canti.

I gruppi partecipanti:

-        Giuliano Gabriele & Taranta experience

-        I Trillanti

-        Le tZiganes

-        Ma-Trù

-        Gruppo Maccabbarri

-        I Giovani del Folk

-        I Vivo Folk

-        Prapatapumpa Folk & Aria sonora Danze Popolari

-        Gruppo Folk “La Campagnola”

-        Bandapapù

I gruppi hanno rappresentato le diverse anime della musica popolare in questo momento, alternando gruppi più tradizionali con una ricerca sui costumi e sui balli e gruppi più innovativi che mescolano sonorità e creano nuove forme di racconto musicale. I diversi saltarelli del Centro Italia si sono incontrati a Barrea, da quello abruzzese al marchigiano al laziale con una pluralità di stili, colori e movenze.

La giuria ha assegnato i premi del Contest che consistevano in tre borse di studio del valore complessivo di 3.000 euro (1° premio 1.500 euro, 2° premio 1.000 euro, 3 premio 500 euro) e due premi speciali: il premio per la migliore interpretazione del Saltarello “Premio Paolo Soprani” (offerto dalla celebre casa di produzione di fisarmoniche ed organetti di Castelfidardo) e il premio Strumenti&Musica offerto dall'etichetta discografica Ars Spoletium e rivista musicale “Strumenti&Musica” per la migliorecomposizione inedita in stile World Music. I vincitori di questa edizione:


1° Premio ex-aequo: Giuliano Gabriele & Taranta Experience


1° Premio ex-aequo: I Trillanti

2° Premio: Les tZiganes

3°Premio: I Giovani del Folk

Premio Strumenti & Musica: BandaPapù

Premio Paolo Soprani ex-aequo: Ma-Tru

Premio Paolo Soprani ex-aequo: Gruppo Maccabbarri

Menzione speciale extra contest: Gruppo Folk “La Campagnola”

Durante il Festival, nella giornata di sabato, si è tenuto il concerto dell'Orchestra Popolare del Saltarello, formazione abruzzese che rielabora le forme musicali della tradizione popolare, nata dall'esperienza del Festival che ha accompagnato il pubblico con balli e canti fino a tarda notte