cultura >> associazionismo >> #DOCUDÌ2020

Editoriali

Guida TV

#DOCUDÌ2020
#DOCUDÌ2020

Pescara, 13 ottobre 2020 -

Giovedì prossimo alle ore 18.00 presso il museo Colonna il terzo e ultimo appuntamento con il settore d'Arte. Fuori concorso verranno presentati: Preparando il bosco di Manuel Fanni Cannelles e Pietras di Giuseppe Saponara.

 

Anthony Molino, coordinatore del settore Arte, ha da poco pubblicato il libro "Oltre la tela: conversazioni sulla pittura" (Pescara, Edizioni Mondo Nuovo, 2020), che viene presentato in anteprima in occasione dell'ultimo incontro d'Arte di Docudì. 

I due cortometraggi sono dedicati ad artisti presenti nel libro: Preparando il bosco di Manuel Fanni Cannelles, omaggio alla pittrice triestina Manuela Sedmach (che sarà collegata in audio-video con la sala) e Pietras di Giuseppe Saponara, che celebra il lavoro del Maestro umbro Alfonso Fratteggiani Bianchi.

 

 

Anthony Molino, direttore della sezione "Docudì d'arte" è psicoanalista di formazione anglo-americana e pluripremiato traduttore di letteratura italiana in inglese. Da quasi 25 anni vive e lavora in Abruzzo, con studio a Pescara. Nel 2018 la sua traduzione de "Il diario di Kaspar Hauser" di Paolo Febbraro (Brescia, Edizioni l'Obliquo, 2003) è stato premiato quale migliore traduzione di un libro di poesia italiana in inglese dalla Academy of American Poets, la più prestigiosa istituzione letteraria americana. Da sempre attento alle intersezioni tra la psicoanalisi e altre discipline (ha pubblicato importanti ricerche su psicoanalisi e buddismo, altre su psicoanalisi e antropologia), da qualche anno Molino si interessa all'arte, di cui scrive per la rivista online "Aracne". Collezionista di opere d'arte nonché curatore di mostre, ha da poco pubblicato il libro "Oltre la tela: conversazioni sulla pittura" (Pescara, Edizioni Mondo Nuovo, 2020), che viene presentato in anteprima in occasione dell'ultimo incontro d'Arte di Docudì del 15 ottobre 2020.



Il concorso di cinema si concluderà tre giorni dopo, ovvero il prossimo sabato 17 ottobre, con la serata finale e la consegna del premio #Docudì2020 per l'opera che ha avuto il maggior consenso dalla Giuria popolare formata dal pubblico e #Docudì sociale il premio per l'opera che è riuscita a sviluppare una tematica legata al sociale in modo particolarmente sensibile ed originale. A seguire, l'evento speciale in anteprima regionale con l'incontro con il regista Stefano Consiglio che ci racconta l'Italia attraverso i disegni di un grande fumettista nel suo film Mi chiamo Altan e faccio vignette.

Ad organizzare #Docudì2020 concorso di cinema è l'A.C.M.A. Associazione Cinematografica Multimediale Abruzzese.  Un'associazione culturale senza scopo di lucro nata nel dicembre 2000 e costituita da volontari che ha la finalità di promuovere la cultura cinematografica e multimediale. L'associazione quest'anno corona i venti anni di attività proponendo l'ottava edizione di Docudì. Undici gli appuntamenti: con film in concorso, fuori concorso e film d'Arte che saranno tutti proiettati nel museo d'arte moderna Vittoria Colonna in via Gramsci a Pescara con ingresso libero.


Due i premi che saranno assegnati: "Docudì 2020" con il voto del pubblico e "Docudì sociale" che l'A.C.M.A. darà al film che avrà meglio trattato una tematica di natura sociale. Tutti i film in concorso sono stati prodotti nel 2019 e dopo le proiezioni sono previsti incontri con gli autori e momenti di approfondimento e di dialogo con il pubblico in sala.


Docudì2020 Patrocini: Fondazione Pescarabruzzo e Comune di Pescara.