economia & lavoro >> Economia e lavoro >> BLUHUB: IL MOTORE DI IMPRESE

Editoriali

Guida TV

BLUHUB: IL MOTORE DI IMPRESE
BLUHUB: IL MOTORE DI IMPRESE

Abruzzo, 20 novembre 2020 -

Sta per vedere la luce la prima società nata grazie a BluHub, il motore di imprese abruzzese.

 

Si occuperà della produzione e commercializzazione di un innovativo sistema per la gestione automatizzata delle operazioni in vigna, un veicolo robotico dotato di guida autonoma e intelligenza artificiale con il compito di supportare l'uomo nelle fasi di raccolta e lavorazione sul campo dell'uva di qualità.

 

Non si ferma, quindi, l’attività di sviluppo di realtà produttive innovative in settori economici e industriali strategici portata avanti da BluHub, che ha avviato un percorso di assunzione di giovani talenti nel proprio “enterprise engine” e ha l’obiettivo di fondare altri progetti imprenditoriali nel 2021.

 

Con questa stessa visione strategica BluHub ha scelto di supportare StartCup Abruzzo 2020, la business competition che favorisce la nascita di nuove imprese attraverso la selezione e accelerazione dei migliori progetti ad alto contenuto tecnologico provenienti da Università ed Enti di Ricerca locali.

 

Nella partnership con StartCup Abruzzo, BluHub si pone l’obiettivo di sostenere la crescita dell’ecosistema imprenditoriale locale, mettendo a disposizione le proprie competenze attraverso un premio in denaro e un percorso di mentorship che favorisca la costruzione di nuove iniziative d’impresa. Le startup selezionate, infatti, saranno accompagnate da BluHub fino alla finale regionale di StartCup Abruzzo 2020 e a quella del Premio Nazionale per l’Innovazione (PNI) e, nei mesi successivi, saranno seguite per aiutarle a sviluppare al meglio le proprie capacità e potenzialità e il proprio prodotto.

 

BluHub costruisce nuove imprese con l’obiettivo di competere in uno scenario internazionale grazie a un modello unico che porta nel mercato idee, proprietà intellettuale, talenti e capitali sostenendo ingegneristicamente e finanziariamente startup e progetti di ricerca; per questo si definisce “enterprises engine”, ossia motore delle imprese.

BluHub inoltre collabora attivamente con l’Università, in particolare con i Dipartimenti di Ingegneria dell’Università dell’Aquila e il Dews, centro di ricerca di rilievo a livello nazionale.

 

Oggi la solidità del modello BluHub è sostenuta da una rete di investitori di eccellenza: Abalog (Gruppo di Cosimo), Adriamed, e-Novia, Hubruzzo Fondazione Industria Responsabile, Macci (Gruppo Marramiero), Odoardo Zecca, Opera di Roberto Di Vincenzo, Proger, Starting-UP e Valagro.