economia & lavoro >> Economia e lavoro >> AIUTI IMPRESA

Editoriali

Guida TV

AIUTI IMPRESA
AIUTI IMPRESA

Al via, dal 26 maggio sino al 4 giugno, per la presentazione delle domande da parte delle piccole realtà abruzzesi per il sovvenzionamento delle spese d’investimento effettuate a partire da gennaio 2020. L’emergenza COVID-19 spinge la parte pubblica a focalizzare e cercare alcuni interventi mirati e strategici per favorire il rilancio e la crescita economica del territorio. La Regione Abruzzo con l’avviso “Aiuta Impresa”, mette a disposizione un contributo pari a 6 milioni di euro a fondo perduto per il sostegno delle piccole realtà produttive.  

Il contributo previsto, pari ad un importo massimo di 5 mila euro per ciascuna realtà produttiva interessata all’intervento, sovvenziona una spesa d’investimento nella misura del 40% delle spese sostenute al netto dell’IVA. I soggetti beneficiari del contributo a fondo perduto sono le micro imprese e i lavoratori autonomi in regime forfettario, ai sensi della legge 27 dicembre 2019, n.160 “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2020 e bilancio pluriennale 2020-2022”. I requisiti previsti dal bando prevedono, al fine del beneficio del contributo, che gli acquisti dei beni strumentali e durevoli siano stati effettuati dal I gennaio 2020 e che, l’operatività o la costituzione dell’attività risulti presente, alla data dell’istanza della domanda, da almeno tre anni nel territorio abruzzese.

La domanda può essere presentata dal 26 maggio al 4 giugno 2020, esclusivamente sulla piattaforma elettronica del sito della Regione Abruzzo: sportello.regione.abruzzo.it.

Laura Florani