economia & lavoro >> Politica nazionale >> CASTALDI SOTTOSEGRETARIO

Editoriali

Guida TV

CASTALDI SOTTOSEGRETARIO
CASTALDI SOTTOSEGRETARIO

Vasto, 15 settembre 2019 -

È con grande soddisfazione che apprendo della recente nomina di Gianluca Castaldi al Sottosegretariato dei Rapporti con il Parlamento, designazione prestigiosa ad un meritevolissimo rappresentante abruzzese del Movimento Cinque Stelle, il solo della nostra regione ad aver ottenuto dal nuovo Governo questo delicato e considerevole incarico.

 

L’Abruzzo, vede in tal modo, un avvicendamento importante, in un ideale passaggio di testimone, tra due rappresentanti autorevoli del Movimento: dal deputato Gianluca Vacca al senatore Gianluca Castaldi.

Gianluca Vacca è stato, nel primo governo Conte, Sottosegretario di Stato per i Beni e le attività culturali e il turismo assumendo successivamente anche la delega alla ricostruzione pubblica, coadiuvando il ministro Bonisoli nelle attività concernenti la ricostruzione e la tutela del patrimonio culturale e paesaggistico colpito dagli eventi sismici, nonché la digitalizzazione del patrimonio culturale. A lui vanno tutti i nostri più sentiti ringraziamenti per il ben fatto alla nostra regione e per un’alta e competente presenza sul territorio.

 

Ora è la volta del vastese Gianluca Castaldi, con cui ho condiviso tante battaglie per il nostro territorio, che con la nomina al Sottosegretariato, vede riconosciute le sue qualità politiche e premiato un lavoro che lo ha caratterizzato, quale sensibile ed attento difensore dell’ambiente. Da sempre contrario alle trivellazioni petrolifere ha, infatti, concretizzato la sua lotta alle medesime con emendamenti specifici che sono stati acquisiti nel Decreto Semplificazioni ed oggi sono legge dello Stato. Il Piano delle aree, l’aumento dei canoni delle concessioni fino a 25 volte quelli precedenti, la messa al vaglio di compatibilità dei titoli minerari con il Piano stesso: tutte barriere allo sfruttamento incontrollato delle nostre risorse.  Al nostro Gianluca Castaldi vanno, quindi, le mie più vive ed affettuose felicitazioni ed il miglior auspicio di Buon Lavoro.

 

Sen. Gabriella Di Girolamo