Archivio editoriali >> NON SOLO WEB

Editoriali

Guida TV

NON SOLO WEB
NON SOLO WEB

Furci, 4 gennaio 2019 -

Nell’era dei social e del digitale non si tengono più presenti la concretezza della vita e delle relazioni con gli altri. Si è passati ad una fase in cui ognuno si sente un “leone” nel pubblicare un post su facebook. I social stanno cambiando rapidamente anche il modo di pensare delle persone e, soprattutto, dei giovani.

I politici tengono campagna elettorale attraverso la condivisione di video auto registrati. Non c’è dialogo e né dibattito pubblico tra antagonisti. Non si replica direttamente ad un avversario, non ci si confronta sulle idee o su progetti. Si preferisce presentarsi al pubblico con monologhi e post. Ci si sente forti e vincenti, ma così è troppo facile! Si invia il post persino al TG per replicare ad un sindaco o ad un amministratore pubblico su questioni politiche delicate.

 

Il digitale è più rapido, veloce e raggiunge immediatamente migliaia di persone ma resta freddo e impersonale senza un rapporto concreto e reale. Anche Papa Francesco lo ha ricordato al Sinodo dei giovani e li ha incoraggiati ad andare avanti conoscendo le proprie radici” ascoltate i nonni e dialogate con loro”. Gli anziani sono le radici della nostra concretezza e se si perde di vista questo valore nessun giovane potrà diventare la radice di altri. Non solo web ma più dialogo.

 

Rosanna Colamarino