Archivio editoriali >> REGIONALI 2019

Editoriali

Guida TV

REGIONALI 2019
REGIONALI 2019

Chieti, 13 gennaio 2019 - di Nando Marinucci

 

Tutto definito, dopo tutto il trambusto degli ultimi mesi l’elettore il prossimo 10 febbraio può scegliere fra:

-          quattro candidati alla presidenza della Regione: Flajani, Legnini, Marcozzi e Marsilio;

-          sessantaquattro liste;

-          oltre quattrocento candidati consiglieri.

Prima riflessione a caldo è che nelle liste civiche sono convogliate la maggior parte delle ambizioni politiche abruzzesi. La seconda riflessione si concentra sulle figure apicali dei raggruppamenti politici, spicca prepotente la figura di un candidato sugli altri tre, naturalmente nulla contro questi ultimi. La terza osservazione riguarda la posizione assunta dai partiti nazionali che ovviamente occupano uno spazio esiguo, si potrebbe osare: quasi da contorno. L’ultimo rilievo su questo quadro che si presenta nella parte finale di questa campagna elettorale riguarda i candidati nelle liste, ne sono tanti e anche di bravi davvero: la particolarità sta nel fatto che nella circoscrizione teatina li conosco quasi tutti, la gran parte conoscenti anche amici e addirittura collaboratori. Tralasciando i ragionamenti su qualche residuo di politica ululata e sui classici peones che s’insinuano un po’ dappertutto ed in ogni circostanza utile, sembra che tutto possa conformarsi ad un vero rinnovamento del quadro politico governativo della regione Abruzzo. Non resta che ascoltare, porsi all’attenzione, comprendere bene, meditare e alla fine scegliere nella speranza che possano rappresentare il meglio per la comunità abruzzese. 


Ps. Qualche rammarico sicuramente per le tante utili risorse che potevano essere nella partita ma che per diverse ragioni sono rimaste fuori. Alla prossima tornata dunque ... :-)