Archivio de "Notizie dal mondo" >> DAKOTA O MEGAKOTA

Editoriali

Guida TV

DAKOTA O MEGAKOTA
DAKOTA O MEGAKOTA

New York, 11 gennaio 2019 - All'inizio c'erano i Dakotas, un gruppo di nativi Sioux. Vivevano cacciando le foreste, lottando gli Apaches. Poi giunsero i bianchi, soprattutto inglesi, irlandesi, tedeschi. Credevano di avere occupato una zona feconda, oro e cacciagione. Presto, però, si accorsero che si trattava di terreno brullo, roccioso, pieno di animali feroci Ma ormai erano lì e dovettero accettare la situazione.

I Dakotas erano in minoranza e si asserragliarono nel nord, a due passi dal Canada. I bianchi decisero che nel Sud c'era terreno migliore. Così ecco North Dakota e South Dakota, due staterelli che, insieme, hanno una popolazione che appena appena raggiunge il milione e mezzo. È ora di cambiare, vanno dicendo le due parti. L'unione fa la forza, affermano, non considerando, forse, che l'unione è formata, comunque, da un milione mezzo di persone che vivono in terreni poveri, senza futuro. Ora c’è l'annuncio ufficiale: se tutto andrà come sperano, presto dovrebbe nascere Megakota. La forza di due parole messe assieme! Ma non basta: si sa che l'appetito viene mangiando, per cui un altro gruppo (che comprende tanti nativi sioux) insiste nel dare un nuovo nome ai due staterelli: Dakota. Comunque tanto chiasso ha fatto qualcosa di buono, secondo questi due popoli del nord America: finalmente negli Stati Uniti parlano di loro. È già qualcosa. Megakota o Dakota? Italia o Settentrione? Cominciamo a pensarci.

Benny Manocchia