Archivio de "Notizie dal mondo" >> WIKI LOVES ABRUZZO

Editoriali

Guida TV

WIKI LOVES ABRUZZO
WIKI LOVES ABRUZZO

Abruzzo, 17 settembre 2020 - Wiki Loves Monuments in Abruzzo

 

Pronta la terza edizione di Wiki Loves Abruzzo.

 

Torna anche quest’anno il concorso locale di Wiki Loves Monuments dedicato all’Abruzzo, promosso da Wikimedia Italia, associazione per la diffusione della conoscenza libera, e dai soci di Wikimedia Italia attivi in Abruzzo.

 

L’obiettivo è raccogliere immagini di monumenti e siti naturalistici per documentare e valorizzare il patrimonio del territorio abruzzese, renderlo fruibile liberamente in rete, illustrare le pagine di Wikipedia, realizzare progetti didattici e scientifici per promuovere l’Abruzzo, implementare a livello legislativo la norma sulla libertà di panorama. 

 

Ampia la scelta dei monumenti abruzzesi da fotografare, tra cui molte dimore storiche, coinvolte grazie al sostegno della sezione locale dell’associazione A.D.S.I. (Associazione Dimore Storiche Italiane).

 

Diversi i comuni e privati che hanno liberato i loro monumenti, musei ed eremi, che si aggiungono anche alle bellezze di siti naturalistici, riserve e parchi. Il progetto è frutto di una felice collaborazione sul territorio.

 

La partecipazione è gratuita, aperta tutti gli amanti della fotografia, che desiderano rendere libera e accessibile “l’immagine del cuore”, con foto scattate anche negli anni precedenti. Basta registrarsi sul sito di Wikimedia Commons - l’archivio di immagini liberamente riutilizzabili connesso a Wikipedia - e caricare entro il 30 settembre una o più fotografie, attribuendo la licenza d’uso Creative Commons BY-SA, cioè la licenza libera adottata da Wikipedia.

 

Sul sito Wiki Loves Monuments Wikimedia trovi la mappa dell’Italia, cerca l’Abruzzo e apri le province di L’Aquila, Chieti, Teramo e Pescara per vedere la lista dei monumenti e siti naturalistici “liberati” e caricare le foto. Novità 2020: quest’anno partecipano al concorso anche le foto dei comuni scattate come “vedute d’insieme”. 

 

Le foto che conquistano le migliori posizioni per l’Abruzzo passano poi alla selezione finale italiana di Wiki Loves Monuments. Nel 2019 una foto abruzzese, dei Calanchi di Atri, si è classificata a livello nazionale. Per la classifica finale abruzzese sono previsti sette premi ed eventuali menzioni speciali.

 

Sono membri della giuria i soci e coordinatori di Abruzzo Wikimedia Italia, Carla Colombati, Dimitri Bosi, Anastasia Nespoli, con esperti professionisti: Emanuela Amadio (docente di fotografia e founder di Case di Fotografia), Lisa Cipollone (fotografa, admin Volgo Abruzzo e Volgo Chieti, Smart Ambassador Regione Abruzzo), Luca Benedetti (fotografo e videomaker, co admin @ig_laquila_, Smart Ambassador Regione Abruzzo), Salvatore Costa (fotografo, cofondatore di Abruzzo delle Meraviglie per Instagram), Giancarlo Pierannunzi (produttore di contenuti digitali di promozione del territorio, Smart Ambassador Regione Abruzzo), Roberto Verolino (fotografo, fra i vincitori dell’edizione Wiki Loves Abruzzo 2019), insieme a membri FIAF partner di Wikimedia, Marco De Angelis (delegato FIAF provincia di Pescara - presidente Associazione Aternum Fotoamatori Abruzzesi di Pescara), Romano Visci (Benemerito della Fotografia Italiana – delegato FIAF Provincia di L’Aquila, membro dell’Ordine Giornalisti Abruzzo), e un outsider innamorato dell’Abruzzo per uno “sguardo” esterno, Fabio Accorrà  (travel blogger, fotografo e scrittore).

 

Abruzzo Wikimedia Italia

Carla Colombati - Coordinatore

Dimitri Bosi - Coordinatore Istituzioni culturali 

Anastasia Nespoli - Coordinatore Educazione

Pietro Valocchi -  Wikimedia Italia - Wikipediano

Lorenzo Marconi - Wikipediano admin

 

Wiki Loves Monuments

 

Wiki Loves Monuments è nato nel 2010 su iniziativa di Wikimedia Olanda. Il grande successo ottenuto dalla prima edizione olandese del concorso - con oltre 12.000 fotografie di monumenti storici raccolte, di cui 8.000 foto uniche di monumenti - lo ha reso popolare in tutto il mondo, tanto che l'anno successivo l'iniziativa è stata estesa a tutta l'Europa, con 18 nazioni coinvolte e oltre 169.000 fotografie raccolte. Nel 2012, con 32 nazioni partecipanti, 360.000 immagini raccolte e il coinvolgimento di oltre 15.000 persone, il concorso è entrato nel Guinness dei Primati come il più grande del mondo.

 

Uno studio spagnolo ha evidenziato l’importanza delle fotografie che, accompagnando e migliorando le voci di Wikipedia, portano a un aumento del flusso turistico stimato intorno al 9%.

 

L’Italia nelle sue prime 8 edizioni (dal 2012 al 2019) conta 145.000 immagini, 13.000 monumenti, 2.000 fotografi, 1.500 enti. Nell’edizione 2019 l’Italia si è classificata seconda a livello mondiale per numero di fotografie, con 3 scatti arrivati nei primi 15 del concorso internazionale, scelti tra oltre 240.000 foto provenienti da 50 Paesi.

 

Wikimedia Italia

“Immagina un mondo in cui ciascuno possa avere libero accesso a tutto il patrimonio della conoscenza umana” (Jimmy Wales, co-fondatore di Wikipedia)

 

Wikimedia Italia - Associazione per la diffusione della conoscenza libera (WMI) opera dal 2005 per diffondere il sapere libero contribuendo attivamente alla diffusione e al miglioramento della cultura attraverso la produzione, la raccolta e la divulgazione gratuita di contenuti liberi in modo da aumentare le possibilità di accesso alla conoscenza e alla formazione. Con questo obiettivo, Wikimedia sostiene numerosi progetti, tra cui la nota Wikipedia, l’enciclopedia libera, e OneStreetMap, la cosiddetta “Wikipedia delle mappe” ovvero il più grande database geografico libero della rete.

 

Abruzzo Wikimedia Italia

Il team Abruzzo Wikimedia Italia promuove sul territorio progetti dedicati alla valorizzazione del patrimonio culturale abruzzese, allo sviluppo delle competenze informative e digitali, alla connessione fra persone, istituzioni e altri portatori di interesse per una collaborazione e progettualità connessa e condivisa, che si avvale delle piattaforme e attività di Wikimedia Italia.

 

Il coordinamento abruzzese, attivo dal 2018, ha attivato il concorso Wiki Loves Abruzzo e progetti interdisciplinari con partnership locali, nazionali e internazionali, collaborando con il personale di università, scuole e istituzioni culturali.

 

Al momento sono in corso di definizione ulteriori collaborazioni per promuovere l’uso dei progetti e delle piattaforme Wikimedia. Il progetto di punta, in fase di elaborazione con un progetto Wikimedia nazionale è Abruzzo Wiki Grand Tour, che offrirà formazione a studenti e docenti universitari e professionisti dei beni culturali per valorizzare il patrimonio abruzzese attraverso le piattaforme Wikimedia in collaborazione con le istituzioni e gli esperti del settore.