Il cammino del silenzio >> LA PANDEMIA DIVENTI TEMPO DI MISERICORDIA

Editoriali

Guida TV

LA PANDEMIA DIVENTI TEMPO DI MISERICORDIA

"Il tempo della pandemia è anche un tempo di misericordia e ognuno di noi lo deve vivere, per usare un'espressione di Papa Francesco, facendo un proprio piano di Resurrezione, personale e comunitaria. Io credo che quando finirà questo momento drammatico saremo chiamati a una nuova evangelizzazione". Fra Emiliano Antenucci Ofm Cap, missionario della misericordia, ispiratore del Santuario della Madonna del silenzio che sorgerà ad Avezzano, commenta l'omelia del Papa nella domenica della Divina Misericordia, celebrata in tempo di pandemia.

"Francesco ha usato la bella immagine dei cristalli, ricordandoci che agli occhi di Dio siamo tutti fragili ma preziosi. Non dobbiamo mai dimenticare che il Signore è sempre pronto a perdonare le nostre fragilità". "In questo periodo siamo stati tutti costretti a un tempo di silenzio forzato che dobbiamo vivere come un invito a tornare all'essenziale", aggiunge fra Emiliano. "Un'opportunità per cambiare prima di tutto noi stessi e annunciare il Vangelo a una nuova umanità".