Archivio de "L'opinione di Giustino" >> SALVINI ED ARROSTICINI

Editoriali

Guida TV

SALVINI ED ARROSTICINI

Vorrei suggerire al sig. Massimiliano D'Orazio, del Cafè Racer di Via Tirino, di non credere troppo alle affermazioni del sig. Ministro dell'Interno Salvini sulla particolare specialità sei suoi arrosticini, che ha golosamente ingoiato, visto che, come aveva detto a Chieti che venivano prima i teatini, poi gli abruzzesi e poi gli italiani e a Teramo che venivano prima i teramani, poi gli abruzzesi e poi gli italiani- e la stessa cosa molto probabilmente avrà detto disinvoltamente a Pescara e Teramo- sicuramente avrà detto la stessa cosa nei locali dove, per sua stessa ammissione, aveva già mangiato gli arrosticini.

Solo che, se fossi stato in lui, da buon esercente di un locale italiano, avrei consigliato a chi predica in ogni minuto di un qualsiasi giorno che vengono sempre prima gli italiani ed i loro prodotti, che preferire l'americanissima Coca cola ad un buon Montepulciano che tutto il mondo ci invidia, non è stata, come sin usa dire, una decisione patriottica. O si deve pensare, malignamente, che ha scelto la neutrale Coca cola per non inimicarsi gli italianissimi produttori di vino che operano in Lombardia e Veneto a guida leghista?

Vorrei dire anche al resto del personale, entusiasta per le parole rivolte loro dal sig. Ministro, che molto probabilmente avrà detto e dirà le stesse cose dovunque farà colazione, pranzo, merenda e cena. Ed anche il caffè sorseggiato al bar Vima sarà stato il migliore del mondo bevuto negli ultimi secoli.

Il problema non è Salvini, che fa il suo mestiere di prendere voti anche nelle odiate Regioni meridionali. Il vero problema è dei tanti che, dopo essere stati per anni umiliati da un personaggio che ha fatto dell'antimeridionalismo, della ridicola, inesistente “padania”, dell'odio verso il tricolore i suoi ronzini di battaglia, adesso si mettono in fila per farsi dei selfie con chi li ha strapazzati.

Giustino Zulli, coordinamento cittadino e provinciale di “Articolo 1-Mdp”