Editoriali

Guida TV

UN APPREZZAMENTO
UN APPREZZAMENTO

Chieti, 8 settembre 2021 -

Da iscritto e militante della Sezione ANPI di Chieti che porta il nome di Alfredo Grifone - Partigiano barbaramente trucidato a Colle Pineta di Pescara l’11 febbraio 1944 assieme ad altri 8 giovanissimi Eroi (Pietro Cappelletti, Nicola Cavorso, Massimo Beniamino Di Matteo, Raffaele Di Natale, Stelio Falasca, il fratello Aldo, Vittorio Mannelli, Aldo Sebastiani)- al quale è stata conferita la medaglia d’oro al valor militare, non posso che esprimere soddisfazione e apprezzamento per l’avvenuta pulizia del sito di Piazza Martiri della Libertà dove è collocata una lapide che ricorda anche altri combattenti caduti per la riconquista della Democrazia dopo oltre 20 anni di spietata dittatura fascista.

E ringrazio anche questa testata per avere forse contribuito, ospitando la segnalazione del degrado in cui sino a ieri il sito era stato tenuto, alla sua pulizia.

 

Questa mattina due persone credo non teatine, stavano davanti alla lapide che leggevano con interesse.

 

Il sito era fortunatamente già stato pulito e così dovrà rimanere per sempre, anche con altri aggiustamenti (pulizia dei nomi e cognomi dei Partigiani, dell’epigrafe, una migliore sistemazione delle fioriere ecc.) per fare in modo che sia sempre più attrattivo.

 

Soprattutto per le nuove generazioni ma anche per turisti interessati  a questi aspetti della nostra storia.

 

Giustino Zulli,  iscritto ANPI CHIETI

 

I sapori dalle nostre tavole