sport

Editoriali

Guida TV

IL GRADITO RITORNO

IL GRADITO RITORNO

Con la stagione su strada quasi ai blocchi di partenza, innesto di grande caratura per il Team Go Fast che riabbraccia a distanza di un anno l’azzurro del paraciclismo Pierpaolo Addesi. Desideroso di rimettersi in gioco con la squadra che lo ha portato più volte agli onori delle cronache tra mondiali, campionati italiani e paralimpiadi di Rio nel 2016, Pierpaolo Addesi promette grande impegno e tanta determinazione per una stagione che sarà importante non solo come squadra ma anche in ambito indidivuale perché insegue una maglia azzurra con vista cinque cerchi perché il 2020 coincide con le Paralimpiadi di Tokyo dove lui sarà il perno della nazionale italiana di paraciclismo del cittì Mario Valentini, grande amico e sostenitore dell’attività del sodalizio amatoriale con sede a Cologna Spiaggia.

 

WINTER DOWNHILL

WINTER DOWNHILL

Pescocostanzo, 22 gennaio 2020 - Chi lo ha detto che le piste da sci siano ad uso e consumo esclusivo di snowboarder e skiers? A Pescocostanzo, comprensorio nel cuore dell’Appennino Abbruzzese, inserito nella splendida cornice del Parco Nazionale della Majella, sicuramente non è così! Sabato 25 e domenica 26 gennaio 2020 lo ski resort inserito all’interno del consorzio SkiPassAltoSangro, il più grande del centro-sud Italia, ospiterà infatti un’innovativa gara di Mountain Bike riservata a bici da downhill ed eMTB.  Il regolamento della competizione? È molto semplice! Si partirà da quota 1756 m per arrivare a 1480 m, sfrecciando lungo i 2,5 km della “Pista Panoramica” di Pescocostanzo.

 

CRITERIUM PICENI&PRETUZI

CRITERIUM PICENI&PRETUZI

Si festeggia sabato 25 gennaio ad Ancarano il podismo abruzzese-marchigiano in seno al Criterium Piceni&Pretuzi. Il Criterium è nato con l’obiettivo di promuovere la corsa podistica su strada allo scopo di incentivare la partecipazione alle gare nelle province di Teramo, Ascoli Piceno e Fermo con lo stesso spirito di amicizia e fratellanza che legava gli antichi popoli dei territori adiacenti il corso del fiume Tronto che segna la linea di demarcazione dei confini regionali tra Abruzzo e Marche.

 

BATTUTA ANCHE PADOVA

BATTUTA ANCHE PADOVA

Giulianova, 20 gennaio 2020 - Seconda vittoria consecutiva in campionato della DECO Group Amicacci, che supera la Studio 3A Padova Millennium con un netto 75-61. Davanti al pubblico amico del PalaMaggetti la squadra abruzzese trova due punti preziosi per la corsa play-off nella prima giornata di ritorno, con una prestazione convincente. Primo quarto a basso punteggio. 

 

BOTTINO PIENO A CANTÙ

BOTTINO PIENO A CANTÙ

Ortona, 20 gennaio 2020 - Seconda vittoria consecutiva in questo girone di ritorno. Questa volta a farne le spese è la Pool Libertas Cantù che, ultima in classifica, dà molto filo da torcere agli impavidi grazie anche ad una super prova di Cominetti ben supportato dal neo acquisto palleggiatore Riccardo Reggio. Marks è tornato e lo dicono i 20 punti messi a terra che lo rendono il miglior realizzatore della serata. 

 

SETTE PROVE PER L'EDIZIONE 2020

SETTE PROVE PER L'EDIZIONE 2020

Si stanno per accendere i riflettori sull’Abruzzo Mtb Cup che vuole proseguire il cammino intrapreso negli anni passati sia per organizzazione che per partecipazione. Le prove scendono da otto a sette con l’avvio da Sant’Eufemia a Majella il 24 maggio (Granfondo Morrone e Majella), a seguire in ordine temporale il 2 giugno ad Aielli (Sirente Bike Marathon), il 7 giugno a Scanno (Marathon degli Stazzi), il 14 giugno a Campo di Giove (Granfondo Mtb Campo di Giove), il 28 giugno a Castel del Monte (Gran Sasso Bike Marathon), il 5 luglio a Pescasseroli (Granfondo Mtb del Parco Nazionale d’Abruzzo), il 27 settembre a Collarmele (Granfondo I Sentieri dei Lupi).

 

ERRORI E SFORTUNA

ERRORI E SFORTUNA

Ortona, 20 gennaio 2020 - I laziali si impongono 5-3 in una partita ricca di polemiche. Ennesimo clamoroso errore arbitrale: Del Ferraro, migliore in campo tra i gialloverdi, espulso per un fallo commesso da Iervolino. Mister Marzuoli: «Ancora una volta gli errori arbitrali pesano, ma stavolta ci abbiamo messo anche del nostro, regalando il primo tempo». Presidente Tombesi: «Più passano le giornate, più la scarsezza della classe arbitrale è evidente. Oggi in campo c’era pure un internazionale: non oso immaginare il livello degli altri».

 

PRIMO RADUNO COLLEGIALE

PRIMO RADUNO COLLEGIALE

Cologna Spiaggia, 18 gennaio 2020 -

Pronti di nuovo a vincere ma al tempo stesso divertirsi e dare il massimo ad ogni gara. È questo il leit-motiv che ha contraddistinto il primo raduno collegiale del Team Go Fast 2020 che ha avuto luogo recentemente a Cologna Spiaggia con base logistica presso l’hotel-ristorante La Baia del Re. Sotto la direzione di Claudio Olivieri e con la supervisione del presidente Andrea Di Giuseppe, è stato un momento di incontro molto positivo e ben affiatato tra il direttivo e gli agonisti allo scopo di fare una prima valutazione sullo stato di forma di ogni singolo atleta e porre le basi di programmazione della nuova stagione su strada con l’ufficializzazione del calendario in giro per l’Italia che annovera una quarantina di gare.

 

ABRUZZO PROTAGONISTA

ABRUZZO PROTAGONISTA

Il Campionato Italiano di Ciclocross, sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana, ha visto in primo piano i ciclocrossisti abruzzesi di nascita e di adozione a suggellare in grande stile una rassegna tricolore organizzata dalla Schio Bike con notevoli cifre di partecipazione: 1000 atleti in rappresentanza di 316 società da quasi tutte le regioni d’Italia tra categorie giovanili, agonistiche ed amatoriali.

 

BRESCIA SI IMPONE 0-3

BRESCIA SI IMPONE 0-3

Ortona, 17 gennaio 2020 - Nulla da fare per la Sieco contro questo Brescia che ha sfoderato una ottima prestazione in tutti i fondamentali. Dura per gran parte del primo set l’illusione che la gara potesse prendere ben altra piega, poi, all’improvviso i ragazzi allenati da Coach Lanci si sono spenti. Brescia prende coraggio e registra ogni fase. Attacco, muro, difesa, funziona tutto ai lombardi che vincono meritatamente e passano il turno. La stanchezza si è fatta sentire per i ragazzi di Ortona che adesso potranno dedicare tutti i propri sforzi al campionato.