sport >> Altri sport

Editoriali

Guida TV

IL CONTO ALLA ROVESCIA STA PER FINIRE

IL CONTO ALLA ROVESCIA STA PER FINIRE

Mugello, 3 luglio 2020 -

Nel weekend del 4 e 5 luglio il Mugello ospiterà il primo round della nuova stagione del Campionato Italiano Velocità. Eleven Sports conferma la partnership con Federmoto trasmettendo live sia dal portare elevensports.it/live sia dalla official page di Facebook un fine settimana di gare motociclistiche in pista a livello Europeo in questo 2020. Tanti i nomi da tenere d’occhio, ben distribuiti nelle 5 categorie ELF CIV. Ad impreziosire il weekend di doppie gare del round 1 la presenza di importanti wild card come il leader del Mondiale SS600: Andrea Locatelli. Tutto per un round 1 del Campionato a porte chiuse (aperto ai soli addetti ai lavori), nel pieno rispetto delle normative governative di contrasto alla diffusione del Covid-19 nonché delle linee guida FMI.

 

CONFERMA DI DARIO CARELLI

CONFERMA DI DARIO CARELLI

Ortona, 30 giugno 2020 -

Dario Carelli, opposto di Bitonto, classe ’89 e 194 centimetri d’altezza, era arrivato nella scorsa stagione dalla Serie B senza aver mai calcato campi di serie A. Era un punto interrogativo Dario. Un atleta che avrebbe dovuto agire all’ombra del talentuoso e giovane opposto tedesco Marks. Tuttavia, agli aggettivi talentuoso e giovane, quando si parla di Marks, bisogna aggiungere anche fragile e sfortunato. Quella che doveva essere la punta di diamante tedesca della SIECO è costretta infatti, per il secondo anno consecutivo, ad un lungo stop per problemi alla schiena. Ecco quindi che il sogno di un ragazzone che ha dedicato la sua vita al volley si avvera e a trent’anni Dario Carelli fa il suo esordio in Serie A2.

 

PROGETTO IMPAVIDO

PROGETTO IMPAVIDO

Ortona, 28 giugno 2020 -

Il “senatore” non molla e sarà di nuovo una stagione impavida per il centrale Michele Simoni, classe 90 per 193 centimetri d’altezza. Quella che verrà sarà la tredicesima (nove in Serie A) che il centralone, nato e cresciuto tra le fila dell’Impavida, disputerà con la maglia della prima squadra. Michele incontra la pallavolo con il settore giovanile ortonese ed è subito sotto gli occhi di tutti che il suo è un talento innato. L’esordio è di quelli impegnativi, e nella stagione 2007/2008 si trova già a disputare un campionato nazionale di Serie B2. Da quel momento in poi sarà sempre titolare di un’Impavida che raggiungerà traguardi importanti.

 

BENEDIZIONE A SAN GABRIELE

BENEDIZIONE A SAN GABRIELE

Isola del Gran Sasso, 28 giugno 2020 -

Il Rampiclub Val Vibrata è tornato in sella dopo il blocco forzato delle attività sportive imposto dalle autorità governative per l’emergenza Coronavirus. Il dopo lockdown è stato archiviato di recente con un ciclopellegrinaggio da Corropoli a Isola del Gran Sasso presso il Santuario di San Gabriele dell’Addolorata.

 

Un'importante occasione di coinvolgimento di tutti gli atleti in organico che hanno ritrovato la voglia di pedalare assieme e di condividere una passione comune, coprendo un tragitto andata e ritorno tra la Val Vibrata e il Santuario per complessivi 160 chilometri.

 

UN RITORNO

UN RITORNO

Ortona, 26 giugno 2020 -

Già protagonista in maglia Tombesi nel primo anno di serie B, Pieragostino si aggiunge a Davide Berardi nel reparto portieri a disposizione di mister Marzuoli. «Torno a casa, con più esperienza e maturità». Non si ferma il lavoro del direttore tecnico Massimo Morena e del resto della società per allestire il roster 2020/2021. Dopo la conferma di Davide Berardi, ecco il secondo portiere su cui potrà contare Gianluca Marzuoli: Federico Pieragostino. Classe 1993, abruzzese di Cepagatti, ha già militato nella Tombesi nella stagione 2016/2017, la prima della squadra gialloverde in serie B. In precedenza, Pieragostino era stato allenato da mister Marzuoli nel Montesilvano, con la cui maglia ha vinto sia il campionato di serie B che quello di A2. Dopo l’esperienza a Ortona, nelle ultime tre stagioni ha fatto parte del roster del Colormax Civitella, poi Pescara, vincendo il secondo campionato di A2 della sua carriera e vivendo l’atmosfera, nelle ultime due stagioni, della serie A.

 

LA CONAD PRENDE, LA CONAD DÀ

LA CONAD PRENDE, LA CONAD DÀ

Ortona, 26 giugno 2020 -

Soltanto qualche giorno fa la Conad Reggio Emilia annunciava l’ingaggio dell’ormai ex-impavido Nicola Sesto, a lui va il nostro ringraziamento ed un in bocca al lupo per la sua nuova avventura. Ma è proprio dalla stessa squadra emiliana che la Sieco Impavida Ortona ne pesca il sostituto.  Un caloroso benvenuto in famiglia al centrale Tommaso Fabi. Classe 1996 per due metri d’altezza, con un nome così, Tommaso non poteva che finire ad Ortona, città devota al Santo Apostolo. Fabi, prima di trasferirsi a Reggio Emilia, aveva incominciato la stagione 2019/2020 in A3 con la HRK Motta di Livenza, quando soltanto dopo poche giornate, agli inizi di novembre, è arrivata la chiamata dalla serie superiore. Reggio Emilia aveva bisogno di un centrale, individuando in Fabi il profilo ideale.

 

IN CABINA DI REGIA

IN CABINA DI REGIA

Ortona, 23 giugno 2020 -

E se le "Bocche da Fuoco" sono cambiate rispetto alla passata stagione, lui, l'artificiere pronto ad accendere la miccia e ad innescare il gioco bianco-azzurro rimane al suo posto. Ora è ufficiale: Matteo Pedron sarà per il secondo anno consecutivo il palleggiatore della Sieco Service Impavida Ortona. Si tratterà anche del suo secondo anno consecutivo ad Ortona, ma il numero delle stagioni trascorse in riva all'adriatico - contando anche la prossima - saranno tre. Prima di tornare a giocare per i colori di Ortona nella scorsa stagione, infatti, Matteo Pedron aveva già avuto un’esperienza con la Famiglia Impavida nel campionato 2016/2017.

 

IL VIAGGIO DI OBIETTIVO TRICOLORE

IL VIAGGIO DI OBIETTIVO TRICOLORE

Lanciano, 23 giugno 2020 -

Attesa mista a speranza in Abruzzo per Obiettivo Tricolore, al grido di “Insieme per Alex”, dopo l’incidente che ha coinvolto Zanardi con la sua handbike venerdì scorso in Toscana ma ancora ricoverato in terapia intensiva all’ospedale Le Scotte di Siena. In suo onore, i protagonisti della staffetta e tutta la carovana di Obiettivo Tricolore hanno deciso di proseguire il viaggio verso Santa Maria di Leuca, in Puglia, dove il 28 giugno terminerà la manifestazione organizzata a scopo solidale e puramente dimostrativo, come segno di rinascita verso lo sport italiano e il mondo paralimpico duramente colpiti dall’emergenza Covid-19. Da parte di Daniela e Niccoló, rispettivamente moglie e figlio di Alex Zanardi, il ringraziamento per il coraggio e la voglia di non mollare in un momento così difficile per Alex che rimane il simbolo della forza di volontà.

 

UN SETTE IN POSTO QUATTRO

UN SETTE IN POSTO QUATTRO

Ortona, 21 giugno 2020 -

Ancora una pedina di Posto Quattro per un reparto completamente rinnovato rispetto alla scorsa stagione, ma che promette altrettante scintille. Dalla Emra Foods Ottaviano, arriva ad Ortona lo schiacciatore Felice Sette. Felice Sette, è uno schiacciatore classe ’96 nato ad Altamura, in Puglia ed è alto 187cm. Felice muove i suoi primi passi nel mondo del volley con la squadra della sua città natale, passando tutta la trafila del settore giovanile fino a giocare in Serie C. Parallelamente disputa il campionato nazionale di Junior League con il Castellana Grotte

 

NON MOLLARE MAI

NON MOLLARE MAI

Abruzzo, 20 giugno 2020 -

Tutto il mondo sportivo si stringe attorno a un campione esemplare come Alex Zanardi che sta mostrando gli artigli in una dura lotta per tornare a fare quello che ha sempre fatto per lo sport e per il mondo paralimpico con il suo NON MOLLARE MAI. Dopo il terribile incidente alla guida della sua handbike sulle strade toscane, nel corso della staffetta paralimpica Obiettivo Tricolore, Zanardi è attualmente ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale Le Scotte a Siena, dopo aver subito un delicato intervento di neurochirurgia durato circa tre ore. Trasferito in terapia intensiva, ha parametri emodinamici e metabolici stabili mentre resta grave il quadro neurologico secondo l’ultimo bollettino medico mattutino.